Storari a Casa con la Juve: «Trascorro il tempo con i miei bambini»

Iscriviti
storari
© foto www.imagephotoagency.it

Storari a Casa con la Juve: le parole dell’ex portiere bianconero nella puntata di oggi insieme a Mirko Vucinic

Questo pomeriggio, alle 15.00, torna l’appuntamento con il format ‘A Casa Con La Juve’, in onda sul canale Youtube bianconero. I protagonisti della puntata di oggi sono Marco Storari e Mirko Vucinic.

L’ex portiere della Juve risponderà alle domande dei due conduttori, Enrico Zambruno e Claudio Zuliani, nonché a quelle dei tifosi che seguono la diretta. Juventus News 24 segue LIVE le loro parole.

QUARANTENA«Studio con i bambini, che la mattina fanno lezione da casa. Fortunatamente abbiamo il giardino quindi possiamo trascorrere così il tempo».

JUVE«Ho vissuto l’anno prima dello Scudetto di Conte anche. L’anno dopo cambiò tutto. Non pensavo di arrivare alla Juve in carriera. Quando sono arrivato qui me ne sono innamorato».

VUCINIC «La prima volta che ha giocato con noi alla Juve arrivato dalla Roma, ci impressionò tutti. Conte ogni volta si girava e diceva ‘Abbiamo preso un fenomeno’».

VUCINIC NELLO SPOGLIATOIO «Urlava, faceva casino nello spogliatoio. Non potevi dirgli niente che ti insultava scherzando».

VUCINIC NEI FESTEGGIAMENTI «Non aveva filtri, qualsiasi persona avesse davanti la prendeva a pacche sulle spalle, lo bagnava e poi diceva ‘Ma che me ne frega a me!’».

PARATA PIU’ BELLA «La doppia parata contro l’Inter. Contro Pandev prima e Icardi poi: non volevo prendere gol e mi sono rialzato subito».

ELEGANZA PEPE – «10, solo quella aveva (ride ndr)».

VUCINIC TORNARE IN DIFESA – «1, e sono stato anche generoso».

Condividi