Connettiti con noi

Hanno Detto

Tacchinardi: «In pochi sono da Juve. E se Allegri non arriva quarto…»

Pubblicato

su

Tacchinardi: «In pochi sono all’altezza della Juve. E se Allegri non arriva quarto…». Le parole dell’ex calciatore

Alessio Tacchinardi, ex calciatore e tecnico, ha parlato della situazione in casa Juventus dopo il pareggio contro il Bologna. Di seguito le sue parole a TMW Radio.

GIOCATORI DA JUVE – «Per essere vincenti serve una forza mentale importante, leader e una società affamata. Di quel valore a dire il vero non so quanti ma onestamente ce ne sono pochi. De Ligt per esempio è un buon giocatore, pagato tanto, ma nella partita dell’altro giorno ha lasciato troppi spazi. Non so quanti sono da Juve veramente. Morata è un ottimo giocatore ma dovrebbe essere il sesto uomo come nel basket».

LAPO – «Cosa penso delle sue parole? La crescita c’è stata solo di risultati. Kulusevski? Un allenatore deve alzare il livello della propria rosa. Vedere la partita con l’Inter e poi quelle dopo non capisco perché sia così. Allegri ha certe caratteristiche, mi chiedo quanti hanno migliorato il loro valore. Perché Vlahovic non riesce a incastrarsi bene con il gioco della Juventus? Adesso c’è pure tempo per lavorare per le partite, invece si vede confusione in campo. E il primo che subisce questo è Vlahovic»

QUARTO POSTO – «Dipende la Roma cosa fa col Napoli, ma la sfida tra Juve e Fiorentina finale mi spaventa. Dopo aver visto Juve-Inter ero euforico o quasi, ma mi sono spento subito. La Fiorentina è pericolosa, ma lo è già da mercoledì. La Roma è cresciuta ma se la Juve non arriva quarta è un harakiri».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.