Connettiti con noi

Hanno Detto

Tacchinardi: «Sarri tanto criticato alla Juve, ma ha vinto. Ronaldo? Lo terrei»

Pubblicato

su

Alessio Tacchinardi ha parlato di Juve, tornando sull’esonero di Sarri e sulla permanenza di Cristiano Ronaldo la prossima stagione

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, Alessio Tacchinardi ha parlato di Maurizio Sarri alla Juve, tornando anche sul futuro di Cristiano Ronaldo nel club bianconero. Le sue parole.

SARRI JUVE – «Io ci credevo, dopo che aveva fatto bene a Napoli e Chelsea. Ci credevo ma poi non è andata bene. Si poteva provare a cambiare, ma sembrava una squadra anarchica, con grandi fuoriclasse ma poco legati. Io pensavo che potesse fare grandi cosi in Champions e invece…Alla fine tanto criticato ma lo Scudetto l’ha portato a casa. Certo, in un gruppo però ci vuole empatia. La sensazione da fuori è che hanno deciso di cambiare per la poca empatia col gruppo».

RONALDO – «Se Ronaldo ha le stesse motivazioni e la voglia di essere protagonista con la maglia della Juventus, lo terrei. Non è semplice trovarne uno come lui».