Tedesco racconta McKennie: «Non ricordo una volta in cui non l’abbia fatto»

© foto www.imagephotoagency.it

Domenico Tedesco, ex allenatore di Weston McKennie allo Schalke 04, ha parlato del nuovo acquisto della Juve

L’ex allenatore di Weston McKennie allo Schalke 04, Domenico Tedesco, ha parlato così del neo acquisto della Juve a Tuttomercatoweb.com. Le sue dichiarazioni.

MCKENNIE – «I ricordi su McKennie sono tanti e molto positivi, l’ho allenato per due stagioni tra il 2017 e il 2019. Con me ha giocato oltre 50 partite, dimostrandomi sempre grande affidabilità e spirito di sacrificio. È un vero mastino a centrocampo».

CARATTERISTICHE – «Veloce, molto forte nel lavoro d’interdizione e di quantità, un buon colpitore di testa… Ma, prima di ogni altra qualità, McKennie è un calciatore che dà sempre il 100% in campo, non molla mai e incarna alla perfezione il motto della Juventus: #finoallafine».

RUOLO«Weston è un calciatore veramente duttile, che può giostrare in tutti i ruoli a centrocampo e anche sulla fascia, ma la posizione più adatta a lui è quella del classico numero 8. Allo Schalke 04 è stato davvero importante per me, per tutti noi, con un contributo sempre prezioso anche fuori dal campo. Non ricordo infatti un giorno in cui si sia presentato senza sorridere, nonostante la sua giovane età riusciva sempre ad animare il nostro spogliatoio con una semplice battuta».

Condividi