Trevisani: «Pirlo alla Juve parte sicuramente avvantaggiato: ecco perché»

© foto Youtube

Riccardo Trevisani, giornalista e telecronista di Sky Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla Juve e su Andrea Pirlo

Il giornalista e telecronista di Sky Sport, Riccardo Trevisani, ha rilasciato un’intervista a Radio 24, durante la trasmissione Tutti Convocati. Le sue dichiarazioni.

PIRLO«Tutti gli ex giocatori, oggi allenatori, davvero bravi sono stati centrocampisti. Questo non significa che Pirlo farà sicuramente bene, ma parte avvantaggiato».

JUVE – «Non si è mai avuta la sensazione che la Juve dominasse le partite, il bel gioco di Sarri non si è mai visto. I risultati però sono gli stessi dell’anno prima, è vero che Allegri aveva fatto un turno in più in Champions, ma era uscito ai quarti di Coppa Italia».

SARRI«Credo che Sarri sarebbe andato via lo stesso e che la società avesse deciso di cambiarlo salvo vittoria della Champions. Credo paghi il non aver saputo tenere alta la concentrazione dopo Lazio Milan. Da quel momento la Juve è finita. Il risultato sportivo della stagione 19/20 è identico a quello della stagione precedente e infatti Sarri va a casa proprio come Allegri perchè ora la Juventus vuol fare anche dell’altro oltre che vincere. Non era l’allenatore classico di casa Juventus, ma era stato scelto anche per quello. Si voleva qualcuno che cambiasse il modo di giocare tradizionale della Juve perchè ora in Europa la tendenza è quella di un calcio votato allo spettacolo».

Condividi