Ultime notizie Serie C Girone A: tutti gli aggiornamenti

Iscriviti
© foto Pro Vercelli Youtube

Ultime notizie Serie C Girone A: classifiche, risultati, news in tempo reale, squalifiche e infortuni. Gli aggiornamenti del 12 gennaio 2021

Gli aggiornamenti sul Girone A di Serie C. Classifiche, risultati, notizie, infortuni, squalifiche e mercato.

ALBINOLEFFEMarco Zaffaroni, allenatore dell’Albinoleffe, ha parlato dopo la vittoria contro il Pontedera. Le sue parole CLICCA QUI.

ALESSANDRIA – L’Alessandria ha reso note le condizioni dei giocatori infortunati. Gazzi e Bellodi hanno lavorato con il resto del gruppo, mentre per Frediani si attendono le ultime verifiche mediche prima della completa ripresa degli allenamenti coi compagni di squadra.

CARRARESEGianluca Berti, direttore generale della Carrarese, ha rilasciato un’intervista a Il Tirreno: «Qualcosa bolle in pentola e qualcosa bisognerà fare per forza. Un difensore centrale arriverà, visto che Rota e Tedeschi hanno bisogno di tempo. Poi vedremo, in base a qualche uscita, cosa verrà fuori da questa settimana».

COMO – Su Como TV per Serie C Weekly, ecco il recap dell’ultima giornata per la squadra lombarda CLICCA QUI.

GIANA ERMINIONiccolò Palazzolo, centrocampista della Giana Erminio, ha commentato il cammino della squadra lombarda a Tuttomercatoweb.com: «All’inizio poteva esser normale fare un po’ di fatica in più, eravamo un gruppo con tanti ragazzi nuovi e serviva trovare la quadra, ma dopo una buona serie di risultati c’è stato un momento no, che ha portato al cambio in panchina: è chiaro che inizialmente necessitavamo di ulteriore tempo per capire le nuove dinamiche, mister Brevi gioca molto sulle seconde palle e sull’atteggiamento, ma poi ci siamo rimessi in carreggiata, e ieri si è visto. È stata una vittoria di carattere. Probabilmente la batosta contro la Pro Patria ci è servita da lezione».

GROSSETO – Il Grosseto ha comunicato di aver concluso il rapporto sportivo con il centrocampista Matteo Pedrini, che ritornerà all’Atalanta. La società ringrazia il giocatore per l’impegno e la professionalità sempre dimostrati in questi mesi e gli augura ogni successo per il prosieguo della sua carriera.

JUVENTUS U23 – Il calciomercato Juventus è pronto a decollare. Spazio ai giovani con Davide De Marino, centrale difensivo della Pro Vercelli, che potrebbe diventare molto presto un rinforzo della Juventus U23. Stando a quanto appreso da JuventusNews24.com infatti, la società bianconera sta per chiudere il cerchio con De Marino alla corte di Zauli e con Giulio Parodi pronto a fare il percorso inverso.

LECCO – Il Lecco ha comunicato l’ingaggio di Michele Emmausso dal Catania. Nato a Napoli il 4 agosto 1997, Emmausso è un esterno offensivo di piede destro che può giocare indifferentemente su entrambe le fasce. Michele inizia la sua carriera tra le fila della Boys Caivanese in Eccellenza, per poi passare nel settore giovanile del Genoa. A gennaio 2017 va in prestito al Taranto in Serie C, poi al Siena, alla Reggina e infine al Cuneo, sempre nella terza divisione nazionale.

LIVORNO – Il Livorno è uscito sconfitto dal match contro la Pro Patria. Queste le parole al termine del match di Dal Canto: «Dal punto di vista è stata una partita equilibrata, abbiamo fatto un errore tecnico che ha favorito il vantaggio alla Pro Patria. Nella situazione in cui siamo quando andiamo in svantaggio le gare sono in salita. Nella ripresa abbiamo concesso qualche spazio agli avversari, potevamo fare meglio senza piangerci addosso sulle assenze e sui calciatori che sono andati via, dobbiamo pensare a fare il meglio che possiamo con quelli che siamo».

LUCCHESEMario Santoro, direttore generale della Lucchese, ha parlato dopo il pareggio con il Lecco: «Marcheggiani e Petrovic mi sono sembrati decisamente due buoni acquisti e va dato atto a Daniele Deoma della bontà delle scelte compiute e del lavoro effettuato: davanti ora siamo davvero competitivi. Complimenti anche allo staff, mister Lopez in testa, per una gara che ha dimostrato quanto stia crescendo la Lucchese. Oggi è stata una partita che stavamo buttando per alcuni errori, ma non meritavamo assolutamente di perdere. Mi è piaciuta la reazione, ora iniziamo a pensare alla prossima gara contro il Renate capoclassifica: servono nuovi punti per continuare la nostra rincorsa».

NOVARA – Il tecnico Banchieri del Novara ha analizzato in sala stampa il pareggio maturato contro l’Olbia: «È stata una partita ben giocata nel primo tempo, abbiamo avuto tante occasioni e potevamo mettere più gol di differenza tra noi e loro, la colpa è nostra perché troppe volte siamo stati imprecisi oppure abbiamo preso scelte sbagliate e non è soltanto un problema di attaccanti. Nella ripresa abbiamo sofferto, abbiamo subito un gol ingenuamente perché non siamo riusciti a liberare una palla che ha rimbalzato tante volte in area e poi ci siamo ritrovati a fare dei cambi per infortuni, non per scelta tecnica. Il punto in questo momento è un punto guadagnato, anche se con rammarico e fastidio per il primo tempo».

OLBIA – A Olbia Monday Talk su Gallura Live, è intervenuto il presidente dell’Olbia Alessandro Marino: «Penso che sia stato un anno positivo in quanto la media punti è stata sostanzialmente da playoff e perché siamo riusciti a far esordire tanti ragazzi di Olbia e della Gallura cresciuti nel settore giovanile, da Demarcus a Secci, passando per Occhioni, Belloni e Di Paolo. Sicuramente è stato fatto un passo in avanti in termini di consapevolezza e progettualità, ma manca ancora qualcosa a livello mentale e di personalità per arrivare a occupare zone di classifica più alte. Ci stiamo lavorando».

PERGOLETTESELuca Villa, difensore della Pergolettese, ha parlato dopo la sconfitta contro la Giana Erminio: «Non è stato il modo migliore per iniziare l’anno nuovo. Era uno scontro diretto e ci tenevamo a far un risultato positivo; e invece è arrivata una brutta sconfitta. Con l’Alessandria, nonostante il risultato negativo, eravamo riusciti a mettere in campo un buon gioco, cosa che oggi non siamo riusciti a fare».

PIACENZA – Il Piacenza ha comunicato di aver raggiunto un accordo per il trasferimento a titolo temporaneo del giocatore Matteo Siano al Gozzano.

PISTOIESE – Il 2-0 contro il Grosseto ha segnato la prima vittoria stagionale della Pistoiese. Questo il commento di Riolfo: «Arriva un successo sofferto, eravamo in grossa emergenza vista le assenze che avevamo. Abbiamo mostrato carattere, voglia e organizzazione e cuore e siamo stati premiati dal risultato. Abbiamo fatto molto bene nel primo tempo, nella prima parte della ripresa sono state perse le misure trovando le reti nella prima parte, difendendolo nel finale. Sui gol ho visto i giocatori dalla panchina che si è alzata ad esultare, uno spirito di gruppo che mi fa ben sperare per il futuro».

PONTEDERA – Come raccolto da Tuttoc.com, Mauro Semprini potrebbe tornare al Pontedera. Pochi mesi l’attaccante era passato al Sudtirol, ma potrebbe tornare in Toscana in questa finestra di mercato.

PRO PATRIA Giovanni Fietta è stato sottoposto ad accertamenti clinici che hanno evidenziato la lussazione completa del gomito sinistro con frattura composta del capitello radiale. Si esclude l’operazione chirurgica. I tempi di recupero saranno valutati in seguito.

PRO SESTO – In conferenza stampa, il tecnico Parravicini ha commentato il ko della Pro Sesto contro il Renate: «Abbiamo giocato contro una squadra davvero molto forte, probabilmente la più forte del girone. Non dovevamo prendere gol come l’abbiamo preso ed è un po’ una costante di questo periodo prendere gol su palle inattive. La partenza è stata in salita, poi è stato inevitabilmente tutto più complicato»

PRO VERCELLI – I ragazzi di Modesto tornano al lavoro per preparare la sfida contro la Carrarese. Ecco il calendario completo degli allenamenti:

Mercoledì 13/01: Ore 10.45 allenamento allo Stadio S. Piola.

Giovedì 14/01: Ore 10.45 allenamento allo Stadio S. Piola.

Venerdì 15/01: Ore 10.45 allenamento allo Stadio S. Piola.

Sabato 16/01: Ore 10.45 allenamento allo Stadio S. Piola.

RENATE – Aimo Diana, allenatore del Renate, ha parlato dopo la vittoria contro la Pro Sesto: «Ottimo inizio. Non è mai facile fare la prima dopo un periodo di sosta. I ragazzi hanno risposto molto bene, anche se non avevo dubbi sull’impegno, avevo dubbi sulla condizione fisica da limare e sulle distanze che si potevano perdere. Ma da subito abbiamo dimostrato di volere fare noi la gara. Bravi a sbloccarla, raddoppiarla e poi gestirla. Il rammarico è stato non riuscire a chiuderla ulteriormente, avrebbe dato modo a me di fare delle varianti per far rifiatare qualcuno».

LEGGI ANCHE: Tutte le notizie sulla Juventus U23

Condividi