Vialli torna a sorridere: «Dopo 17 mesi di chemioterapia, non ho più segni del tumore»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluca Vialli, ex attaccante della Juve, ha rilasciato un’intervista, raccontando anche della sua malattia

Nell’intervista rilasciata a Repubblica, Gianluca Vialli ha parlato anche della sua malattia, svelando di esser tornato a sorridere dopo gli ultimi esami che non hanno evidenziato segni ulteriori del tumore. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

CHEMIOTERAPIA – «Sto bene. A dicembre ho concluso 17 mesi di chemioterapia, un ciclo di 8 mesi e un altro di 9. E’ stata difficile, anche per uno tosto come me. Dal punto di vista fisico e mentale. Gli esami non hanno evidenziato segni di malattia. Sono felice, anche se lo dico sottovoce. Ritrovare la salute significa vedersi di nuovo bene allo specchio, vedere i peli crescere di nuovo, non doversi più disegnare le sopracciglia con la matita. In questo, mi sento fortunato rispetto a tante altre persone».

Condividi