Connettiti con noi

Hanno Detto

Juve Inter, Zamorano sicuro: «Sanchez così ci farà rigodere»

Pubblicato

su

Ivan Zamorano, ex storico centravanti dell’Inter, ha parlato del derby d’Italia contro la Juve di domani sera: le sue dichiarazioni

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l’ex bomber nerazzurro Ivan Zamorano ha parlato del derby d’Italia tra Juve e Inter.

INTER A TORINO – «Parola d’ordine tranquillità: non conosco una squadra che durante un anno non abbia un “basso” calcistico, non scordiamoci che l’Inter fino al 2021 aveva toccato livelli stratosferici. Anzi, è un bene che questo calo sia avvenuto tra febbraio e marzo perché c’è ancora spazio e tempo per recuperare la vetta. Con una vittoria saremmo a -3 dal Milan, non male per prendere la rincorsa».

CHI PERDE E’ FUORI – «Chi perde è fuori dai giochi? Sì, va affrontata con responsabilità e intelligenza proprio perché è una gara da dentro o fuori. Ma con la Juve lo è sempre, a maggior ragione con questa classifica. Quando vesti il nerazzurro sai che la prima da vincere è quella con la Juve. Voi lo chiamata “derby d’Italia”, per me è un “Superclasico”. Questa vale di più proprio perché, vincendo, oltre a mettersi in scia del Milan, l’Inter taglierebbe fuori i più grandi rivali. Purtroppo, però, questa Juve non è quella fragile di inizio stagione».

VLAHOVIC – «Lui è il “plus”. Per fame, gioventù e margini di crescita, ha un futuro da top garantito. Penso che tra 2-3 anni lo vedremo tra i re d’Europa».

ATTACCO INTER – «Dzeko è una certezza, ha grande esperienza e sa gestire questi momenti. Mi soffermo su Lautaro, per me troppo criticato. Tutti sappiamo ciò che il Toro può dare e si è visto soprattutto nel periodo in cui non ha segnato: in quelle partite la squadra non ha mai giocato in 10, ha sempre qualcosa da offrire oltre ai gol. Non so se arriverà Dybala, ma vorrei che i gol scudetto arrivassero da lui, non ha ancora dato il 100% del potenziale».

PUNTI DEBOLI JUVE – «Beh, la difesa: l’ho vista un po’ lenta, ha perso brillantezza rispetto agli ultimi anni. L’Inter ha un centrocampo superiore, ma vince se trova rapidità di esecuzione e verticalità».

SANCHEZ – «In Supercoppa ci ha fatto godere come pazzi. Vorrei proprio ridicesse la cosa del “leone in gabbia”: significherebbe che Alexis ha rimesso di nuovo il piedino contro la Juve…».

News

VIDEO

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.