Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Con la Giana per dare continuità al percorso. Vorrei stare tra le prime»

Pubblicato

su

Lamberto Zauli, allenatore della Juventus U23, ha parlato alla vigilia del match di campionato contro la Giana Erminio

Ai microfoni di Juventus TV, Lamberto Zauli ha parlato alla vigilia di Giana Erminio Juventus U23.

TRIESTINA «È stata una partita difficile, che veniva tre giorni dopo un’altra gara impegnativa contro la Feralpisalò. La squadra ha fatto una buona partita sotto tanti aspetti, sulla compattezza e la voglia di fare risultato. Siamo mancati nel primo tempo, perdendo tempo nel passaggio in più che non ci ha permesso di fare delle azioni pericolose. È stato un ottimo risultato comunque, ora voltiamo pagina».

COSA MIGLIORARE – «Dobbiamo essere protagonisti nelle due aree. In questa partita siamo mancati, non solo negli attaccanti, ma anche nei tempi di gioco. Questo ti permette di avere in area con più uomini e l’abbiamo sbagliato diverse volte. Questo è l’aspetto da migliorare nelle prossime partite».

GIANA ERMINIO – «Ogni partita ha delle sue difficoltà, diverse l’una dall’altra. La Giana Erminio sta lottando per salvarsi, sarà una partita difficile. Nelle ultime gare ho visto una squadra coraggiosa, dovremo fare una delle nostre migliori partite. Dobbiamo dare continuità al nostro percorso, vorrei stare tra le prime».

FASE DIFENSIVA – «Nei 180′ la squadra ha dato la sensazione di non subire tanto. La squadra sta lavorando nel possesso palla: queste due partite ci dicono che siamo sulla buona strada».

MOTIVAZIONI «Vedo un buono spirito, che non deve trasformarsi in superficialità. Dobbiamo arrivare con determinazione contro la Giana, consapevoli che in caso di vittoria la nostra posizione verrebbe consolidata. Vogliamo essere protagonisti».