Connettiti con noi

Primavera

Zauli contro Turrini in Juve Sassuolo Primavera: tanti incroci da giocatori

Pubblicato

su

Zauli contro Turrini in Juve Sassuolo Primavera: quanti incroci in carriera da giocatori! I precedenti tra i due allenatori

Era il 3 gennaio 1993. Allo Stadio Galleana, il Piacenza di Luigi Cagni affrontava il Modena nella 17^ giornata del campionato di Serie B. Fu quello il primo faccia a faccia sul rettangolo di gioco tra Francesco Turrini e Lamberto Zauli, rispettivamente attuale allenatore del Sassuolo e della Juve Primavera. Dopo tanti incroci in carriera da giocatori, i due si sfideranno questo pomeriggio all’Ale&Ricky di Vinovo per la sesta giornata del campionato Primavera. Dal campo alla panchina: la sfida prosegue…

Zauli contro Turrini: tanti incroci in carriera da giocatori

La ‘prima volta’ tra i due si concluse con il risultato di 3-1 in favore del Piacenza. Due reti per Turrini, che chiuse la pratica contro la squadra di Pierluigi Frosio al termine di una meravigliosa prestazione. Per rivedere un nuovo ‘duello’ in campo tra Zauli e Turrini bisogna attendere cinque anni. Stagione 1997/1998. Campionato di Serie A. Vicenza e Napoli le nuove tappe delle rispettive carriere, con lo stadio San Paolo ad ospitare l’incontro dell’11 febbraio ’98. Ancora Turrini protagonista: gol e 2-0 finale a lanciare la squadra partenopea alla conquista della vittoria.

Sfida di ritorno, 1-1 che lascia un sapore agrodolce alle due compagini. Di Napoli illude il Vicenza, Turrini fissa il risultato finale sul pari. 13′ per Zauli in quell’occasione: un primo ‘mattoncino’, un primo mezzo sorriso dopo due ko contro il ‘rivale’ in campo. Vicenza e Napoli protagoniste di due partite importanti anche la stagione successiva. Ma è in quell’occasione, infatti, che arriva la rivincita di Zauli.

Allo stadio San Paolo, il copione dell’andata non lascia spazio a ribaltamenti di fronte. Turrini e Schwoch vanificano la rete di Dicara: 90′ per Zauli, sconfitto in terra partenopea ancora con una rete dell’avversario. Il 3-0 vicentino del ritorno, però, è un’inversione notevole di marcia. Lo stadio Romeo Menti è il teatro del match del 28 febbraio 2000: 70′ senza lampi per Turrini, 79′ per Zauli conditi da un gol importante. Tra reti, duelli faccia a faccia, ‘rivalità’ sportiva, i due attuali allenatori sono pronti a ritrovarsi nuovamente l’uno contro l’altra per un’altra importantissima sfida.