Connettiti con noi

Hanno Detto

Zenga in soccorso di Szczesny: «Dico questo dopo gli errori contro l’Udinese»

Pubblicato

su

Walter Zenga, ex portiere ed ora allenatore, ha analizzato così gli errori di Wojciech Szczesny in Udinese Juve

Intervistato dal Corriere dello Sport, Walter Zenga ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

SZCZESNY«È molto semplice, sono due situazioni completamente separate. Il primo è un errore da portiere, classico: il secondo non c’entra nulla con il ruolo. Oggi i portieri giocano, bisogna rispettare il pensiero di ogni allenatore e vedere se preferisce un portiere più tecnico o uno che faccia il portiere e basta».

FURIA SOCIAL DEI TIFOSI – «Allora, se parliamo di tecnica, di calcio, va bene. Ma non andiamo a toccare i social per favore. Lì c’è di tutto, anche chi non è all’altezza di giudicare il lavoro di uno Szczesny, di un Allegri».

DONNARUMMA AL PSG – «È un’opportunità che ha colto e fa parte della vita, non gli si può dire niente. Certo, non è andato via da una squadretta ma da un club eccezionale come il Milan ed ora gioca con Mbappé, Messi e Neymar. Come dico sempre: cambiano i giocatori, gli allenatori, ciò che rimarrà sempre sono le squadre e i tifosi».

COSA DEVE FARE ORA SZCZESNY – «Nulla di particolare. Soltanto la consapevolezza che, nell’arco di un anno, gli errori capitano e che la prossima volta succederà il contrario».