Zironelli: «Play off? La volontà fa la differenza»

zironelli
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Juventus U23 parla dopo la grande vittoria di Alessandria contro la Pro Vercelli. Le parole di Mauro Zironelli

(inviato allo Stadio Moccagatta di Alessandria) – Dopo la super vittoria di Alessandria contro la Pro Vercelli, Mauro Zironelli si presenta in conferenza stampa. Di seguito le sue dichiarazioni.

PRESTAZIONE – «A livello tecnico una delle migliori. Quando c’era da combattere abbiamo combattuto e quando c’era da giocare abbiamo giocato. È la quarta vittoria consecutiva in casa senza subire gol. È un’iniezione di fiducia che ci fa ben sperare in vista delle prossime cinque partite. Sono contento anche per Fernandes che è tornato dopo l’infortunio e ha fatto qualche minuto in più rispetto all’ultima volta. Nicolussi si è mosso bene, la difesa ha concesso poco a parte le due grandi parate di Del Favero».

GIOVANI – «Cerco di metterli a loro agio con questo sistema di gioco, loro si trovano meglio così e io provo a metterli meno in difficoltà. Nel futuro dovremo insistere e provare a consolidare il gioco. Sono contento perché hanno fatto bene tutti. Oggi non era semplice con una una squadra come la Pro Vercelli, che era stanca ma vincere 3-0 non era facile».

VOLONTA’ PLAYOFF – «Oggi ci siamo fatti rispettare dal punto di vista fisico contro una squadra molto forte dal quel punto di vista. La volontà fa la differenza ed è con questo atteggiamento che riesci a stare sul pezzo. Io ho avuto le ginocchia gonfie per tutta la carriera: è con la volontà che vai avanti. Dobbiamo concentrarci sulla Pistoiese, non siamo quasi mai riusciti a fare due vittorie di fila e bisogna sfatare questo tabù. Senza cattiveria agonistica e volontà non vai da nessuna parte».

NICOLUSSI – «Nicolussi alto? È un suggerimento che ho tratto da alcuni dirigenti che mi avevano detto che lì poteva rendere bene, l’ho messo in quel ruolo anche per alcune defezioni. È andata bene».