Connettiti con noi

Hanno Detto

Zoff: «Probabilmente Sarri sarebbe soddisfatto di battere la Juve»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Zoff: «Probabilmente Sarri sarebbe soddisfatto di battere la Juve». Le dichiarazioni dell’ex portiere

Dino Zoff è stato intervistato da Tuttosport in qualità di doppio ex verso Lazio-Juve.

LAZIO-JUVE – «Se Sarri vorrà togliersi qualche sassolino? La Lazio e la Juve in campo formano già in sé una partita importante e interessante. Questo di Sarri è un dettaglio in più. Determinate dinamiche sono una costante nello sport, non solo nel calcio. Non è la prima volta che assistiamo a uno scenario del genere. In ogni caso, sì. Probabilmente potrebbe esserci una soddisfazione a lato in caso di vittoria».

MOMENTO JUVE – «La Juve ha ormai alle spalle una lunga serie di vittorie e dunque un cambio di rotta radicale è inaccettabile nella mente di chi assiste. È difficile da comprendere e digerire. Il punto è che, però, arriva sempre il momento in cui anche gli altri cominciano a vincere. È inevitabile. In ogni caso, questa dirigenza ha tutte le carte in regola per riformarsi».

ALLEGRI – «Ritengo che se una persona può portare alla squadra esperienza, competenza e conoscenza, il suo ritorno non possa che fare del bene. In questo caso Allegri ha tutte queste caratteristiche. Se c’è un volto che può compiere questa missione è proprio lui».

RONALDO – «Non si tratta di saggezza, ma di decisioni. E in questo caso principalmente del giocatore. Con i campioni è così. Poi, diciamolo: non poteva fare tutto da solo. Gli hanno chiesto la luna e questo si aspettavano. Nessuno sbaglio concesso, ma anche lui, come noi, è una persona».