Aulas: «Ritorno di Champions con la Juve? Faccio un giro a Lourdes»

© foto www.imagephotoagency.it

Aulas: «Ritorno di Champions con la Juve? Faccio un giro a Lourdes». Le dichiarazioni del presidente del Lione

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, Aulas, presidente del Lione, ha parlato del ritorno di Champions League contro la Juve. Le sue parole.

LIGUE 1 – «Non sono stati rispettati gli orientamenti dell’Uefa, è incomprensibile. Lega e federazione hanno sbagliato più del governo, forse da noi sono prevalsi interessi individuali legati a retrocessioni e piazzamenti europei. Ma il Psg perderà 200 milioni, noi circa 100 milioni. Forse l’Uefa avrebbe dovuto minacciare sanzioni. La Juve arriverà più in forma di noi, che non sappiamo nemmeno se potremo giocare un’amichevole. Non sappiamo se si giocherà a Torino, l’Uefa deciderà a metà luglio e dipenderà dalle garanzie sanitarie, ma ho fiducia nel lavoro del presidente Andrea Agnelli, anche alla guida dell’Eca. Certo è che visto che dai quarti si gioca su gara secca, poteva essere logico pensare che il Lione fosse già qualificato. Ma siamo per il fair play e accettiamo il ritorno».

JUVE FAVORITA – «È inevitabile che la Juve sia super favorita, ma non perché è più forte, ma perché arriverà in forma, anche se Ronaldo per ora non sembra al top. Noi invece avremo appena ripreso dopo più di tre mesi e mezzo di stop. Cercheremo di prepararci al meglio anche se non sappiamo neppure se riusciremo a disputare qualche amichevole. Nel calcio poi non si sa mai. Lo si è visto all’andata. E per agosto recuperiamo il capitano Depay. Magari però faccio prima un giro a Lourdes…»

AOUAR E MATUIDI «Scherzando mi sono sempre detto che non sarebbe male fare affari con la Juve, ma non penso che la Juve sia la priorità di Aouar. E non ho mai ricevuto offerte da Torino, salvo per giocatori di seconda fascia di cui però non ricordo i nomi… Matuidi è un leader positivo che incarna tecnica e esperienza. Ci avevamo già provato l’estate scorsa. Visti i tempi sarà dura per tutti sul mercato. Ma se Blaise rivede le sue esigenze e la Juventus lo libera, potrebbe essere un rinforzo formidabile».

Condividi