Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Sky: «Con la Fiorentina ci giochiamo il quarto posto»

Pubblicato

su

Allegri a Sky ha commentato la vittoria della Juve contro la Fiorentina che porta i bianconeri in finale di Coppa Italia con l’Inter

Allegri a Sky ha commentato la vittoria della Juve contro la Fiorentina che porta i bianconeri in finale di Coppa Italia con l’Inter.

JUVE FIORENTINA – «Tutta la squadra ha fatto bene. Quelli che sono entrati sono stati un valore aggiunto: Dybala, Kean, Cuadrado e Chiellini. Sono molto contento di questo risultato. Ci giochiamo un trofeo a Roma, bellissima città. L’11 maggio si sta bene e meglio di così…siamo tutti contenti. Ora pensiamo al campionato, abbiamo dei punti da fare, abbiamo lo scontro diretto con la Fiorentina che è la prima antagonista per le prime 4 e dobbiamo stare attenti. Questa è una vittoria importante dopo giorni di critiche e pressioni perché col Bologna abbiamo sbagliato 8-9 gol, volevamo prendere la palla troppo velocemente, ci siamo allungati e abbiamo permesso di farli giocare molto facile. Stasera non è stata così, la Fiorentina se si scatena in velocità crea difficoltà. Nel primo tempo dovevamo fare meglio nell’ultimo passaggio, nella scelta e nella misura».

VINCERE LA COPPA ITALIA – «La prospettiva non cambia assolutamente. Quando sei alla Juventus, tutti lo sappiamo e chi non lo sa deve capirlo in fretta, tutti gli anni si gioca per vincere. Essere a 5 giornate dalla fine del campionato fuori dalla lotta scudetto non va bene. Il prossimo anno bisogna avere un approccio migliore e mettersi nella testa che la corsa al campionato va portata fino alla fine».

COSA MIGLIORARE – «Bisogna essere più efficaci e precisi, ma questo passa dalle caratteristiche dei giocatori. Morata fa delle giocate impensabili, ma sbaglia alcune cose, però è un giocatore straordinario. Vlahovic è arrivato a gennaio, ha giocato ogni tre giorni alla Juventus con pressioni diverse, infatti quando non gli vengono le cose si innervosisce. Più gioca, più trova equilibrio e sua tranquillità. Capirà che nel calcio durante le partite si sbagliano i palloni, ma non ci si deve innervosire. Ha lottato e fatto bene».

PRESTAZIONE DEL CENTROCAMPO – «Stasera abbiamo fatto meglio, già col Bologna un pochino meglio. Poi non è arrivata la palla. Su queste robe qui stiamo lavorando molto. Da quando ho iniziato ad allenare la cosa buona unica che faccio è che i centrocampisti fanno gol, quest’anno non sono riusciti a farli e ho questo cruccio. In qualche modo li dobbiamo fare, bisogna lavorarci. Abbiamo lasciato un po’ la fase difensiva come squadra che col Bologna ci è venuta a mancare».

BEL GIOCO – «Il calcio non si spiega, va giocato. Bisogna capire i momenti, le situazioni e cercare di passare la palla a chi la stessa maglia così che si gioca un po’ meglio. I passaggi non sono tutti uguali».

DYBALA CON LAUTARO – «Dybala ce l’abbiamo ancora noi. Stasera è entrato bene con lo spirito giusto. Sono molto contento».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.