Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Mediaset: «Troppo leggeri, meglio una Juve brutta ma vincente»

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, ha parlato così a Mediaset dopo il match di Champions League con il Villarreal

Ai microfoni di Mediaset, Massimiliano Allegri ha parlato dopo Villarreal Juve.

GOL SUBITO – «Ci siamo fermati perchè si veniva da un mezzo fallo su Vlahovic. Eravamo fermi noi, fermi loro e poi Parejo si è ritrovato in mezzo all’area E’ stata una disattenzione.
Loro cercavano sempre l’imbucata, bisognava stare attenti a questo. In ogni caso è stata una buona partita, non è mai semplice- Abbiamo rischiato di subire il pari nel primo tempo, poi a volte siamo finiti in fuorigioco un po’ troppo presto. Ci bastava aspettare qualche secondo. Poi ci sono state occasioni nella ripresa, tra cui una bella parata del portiere».

RITORNO – «Con le nuove regole, in vista del ritorno, è una final. Serve vincere per forza».

VLAHOVIC – «Vlahovic ha fatto una buona partita, giocare con Albiol non era semplice, ma hanno fatto bene sia lui che Morata davanti. Poi non si poteva venire qui contro una squadra esperta e vincere 3-0, lo avrei voluto anche io. Le cose vanno fatte un passo per volta, ci vuole calma».

TATTICA – «Si doveva giocare cercando l’ampiezza che loro soffrono. Nella ripresa siamo stati troppo leggeri. Delle volte diventiamo troppo bellini nel gioco e di conseguenza meno cattivi. Io preferisco una Juve vincente e brutta che una Juve bellina e perdente».

STEP SUCCESSIVO – «Bisogna conoscersi meglio. Zakaria ha determinate caratteristiche, davanti alla difesa Arthur scherma poco, ci sono gli infortunati… Servono i giusti equilibri.
Arthur stasera è stato bravo nella gestione quando è entrato, Zak anche è entrato bene. Ora si deve continuare a lavorare e pensare subito ad Empoli».

McKENNIE – «Gli faranno una radiografia al piede e speriamo non sia grave».