Massimiliano Allegri: «I social non sono per tutti» – VIDEO

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri risponde a chi si sorprende sulla sua uscita di scena dai social

«Ci lamentiamo poi se succedono dei fatti che sono gravi, i social non sono uno strumento valido per tutti. Quando si legge di droga, pedofilia e stalking… è un problema social. I social non sono per tutti». Massimiliano Allegri chiude la sua conferenza stampa pre Napoli-Juve con un messaggio che va ben oltre il calcio giocato. Per l’ennesima volta, considerato che il tecnico bianconero non è nuovo a prendere posizioni nette circa aspetti sociali.

A chi si sorprende della sua uscita di scena da Twitter e Instagram: «Questo è un gran problema… Perché scrivevo un messaggio dopo la partita?! Non sono mai stato un grande seguace dei social. L’altro giorno ero a cena e ho deciso di chiudere i social. Mi ha meravigliato del clamore che ha avuto la cosa. Mettevo solo un messaggio dopo ogni partita. Count-down? Oggi mancano dieci giorni, ma non lo scrivo più sui social. Se non torniamo alla normalità diventa tutto un problema».