Ambrosini: «Pirlo punta al dominio del gioco. E Locatelli…»

Iscriviti
© foto Ambrosini

Ambrosini: «Pirlo punta al dominio del gioco. E Locatelli…». Le dichiarazioni dell’ex centrocampista del Milan

Massimo Ambrosini, ex centrocampista del Milan nonché opinionista Sky Sport, è stato intervistato da Tuttosport.

PIRLO – «Secondo me non se lo aspettava nemmeno lui. E i risultati sono positivi, considerando che non ha avuto tempo per provare a sperimentare. Da un po’ di partite la Juventus ha un’identità precisa. Deve sistemare qualcosa, come tutti, ma Andrea ha un’idea chiara che mira al dominio del gioco. Ha elementi determinanti e altri che si stanno rivelando tali. Penso a Chiesa, che prima non riusciva a rendere e adesso ha trovato la modalità per essere decisivo. Poi Morata, che è fondamentale, McKennie è una scoperta, sa fare tutto, è intelligente, come Ramsey. Loro due hanno i tempi di gioco per un certo tipo di calcio in cui tempo e spazio sono decisivi».

MIGLIOR GIOVANE IN A – «Locatelli è il prospetto migliore che abbiamo, anche per la continuità di prestazioni che sta offrendo».

INTER-JUVE – «Spero di vedere due squadre che abbiamo voglia di mettere un segno. È una partita che può indirizzare un percorso tra chi vuole rimanere in alto (l’Inter) e chi vuole agganciarsi (la Juventus). Penso a un match molto aperto, tra avversarie che, a questo punto del campionato, possono ancora giocare liberamente».

LEGGI ANCHE: Inter-Juve, Conte pensa solo a quello: panchina Lukaku in Coppa Italia

Condividi