Amoruso: «Ancora si parla del ruolo di Bernardeschi. Allegri? Lui vinceva»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni dell’ex giocatore della Juventus Nicola Amoruso sulla formazione bianconera dopo il pari col Verona

Nicola Amoruso, ospite di Radio Sportiva, ha parlato della Juventus allenata da quest’anno da Pirlo e ha detto la sua anche su Federico Bernardeschi. Ecco le sue dichiarazioni.

JUVE – «Pirlo ha avuto poco tempo per questo campionato e ora sta sperimentando tanto. Il Verona era schierato molto bene in campo, ma dalla Juve abbiamo visto troppo poco ed è mancato quel cinismo tipico dei bianconeri. Per le assenze non è ancora stato trovato un assetto tattico definitivo, ma c’è bisogno veramente di qualcosa in più dal punto di vista dell’atteggiamento. Pirlo non lo boccerei dopo questo inizio di campionato sofferto, ha convinto Agnelli per quelle che possono essere le sue idee, vediamolo con la Juve al completo».

ALLEGRI – «Si criticava tanto ma lui le partite le portava a casa».

BERNARDESCHI – «Ha 26 anni e siamo ancora qui a parlare del suo ruolo… questo non è un segnale positivo. E’ un giocatore di qualità ma ha bisogno di giocare di una squadra che gli possa garantire un certo numero di partite».

LEGGI ANCHE: Tacchinardi: «5 a Pirlo e alla Juve. Su una cosa la squadra fa fatica»

Condividi