Connettiti con noi

Hanno Detto

Arrivabene a JTV: «Un attimo di sbandamento dopo l’addio di CR7. Oggi c’è consapevolezza»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Arrivabene ha parlato ai microfoni di Juventus TV prima di Chelsea Juve: le dichiarazioni dell’ad bianconero

Maurizio Arrivabene è intervenuto a JTV nel pre-partita di Chelsea Juve.

Le dichiarazioni dell’amministratore delegato della Juventus.

SENSAZIONI – «È una sensazione molto forte, ma credo che il nostro Allianz non sia assolutamente da meno. Qua il pubblico è ancora più vicino, si sente più il tifo e il calore, ma immagino che quando i giocatori sono in campo non sentano più niente e pensino solo alla partita».

POST RONALDO – «A partire dalla prima partita dopo l’Udinese, la prima cosa che ho notato è stata un’assenza pesante per i giocatori. C’è stato come può succedere un attimo di sbandamento. Quando c’è un giocatore come Cristiano che nel bene o nel male si porta il fardello delle responsabilità, per il nome che porta, è normale che in quel momento lì ci sia un attimo di sbandamento. Ma oggi tutti i giocatori si sono presi le loro responsabilità e stanno guardando avanti con lo spirito giusto».

MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA «Assolutamente sì, ognuno ha il suo zainetto di responsabilità e lo sta portando avanti molto bene. È ovvio che la concentrazione deve essere alta, l’impegno anche. Ci vuole umiltà e come dicevo in un altro sport, piedi per terra».