Balotelli, l’ammissione di Cellino: «Ingaggiarlo è stato un errore»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Balotelli, l’ammissione di Cellino: «Ingaggiarlo è stato un errore». La confessione del presidente sul Brescia sull’attaccante delle Rondinelle

Massimo Cellino, presidente del Brescia, ha ammesso alla BBC di aver sbagliato a puntare su Mario Balotelli in questa stagione.

Le sue parole: «Il problema è che non si presenta agli allenamenti, diciamo che non sembra molto interessato al futuro del club. Balotelli ha un contratto per la Serie A, ma non per la B. Per cui se dovessimo retrocedere sarà svincolato, libero. E l’impressione è che non gli piaccia più stare in Italia. Penso che abbiamo commesso entrambi un errore. Io pensavo che portarlo a Brescia, che è la sua città, lo avrebbe stimolato e spinto ad impegnarsi molto. Al tempo stesso penso che sia stato gestito male dall’allenatore precedente (Corini ndr)»

Condividi