Belotti: «La Juve ci ha punito da palla inattiva. Torino in campo con grinta» – VIDEO

Belotti, l’attaccante del Torino nel post partita dopo la sfida contro la Juventus: le parole del capitano dei granata

(dal nostro inviato) – Tanta delusione per il Torino che non è riuscito a fermare la Juve nel derby di questa sera. Al termine della partita, in zona mista, è intervenuto il capitano Andrea Belotti.

ANALISI – «Secondo me comunque, a parte l’ora, anche fino al 90′ il Toro ha messo in campo tutto quello che aveva dentro. Poi, purtroppo, ci hanno puniti su una palla inattiva. Dispiace perché secondo me il Torino stasera aveva fatto una grande partita sotto tanti punti di vista, è mancato un po’ di cattiveria nelle occasioni avute. Oggi dovevamo tirare fuori la voglia, la cattiveria, la fame e la grinta e penso che oggi il Torino l’ha messa in campo e questo deve essere un punto di partenza per affrontare così sempre le prossime partite»

L’attaccante granata, poi, ha parlato anche ai microfoni di Sky Sport. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

LA PARTITA – «È cambiato lo spirito rispetto alle altre partite, oggi sono orgoglioso di quanto fatto in campo. Abbiamo lottato dal primo minuto fino alla fine, è una cosa importante: dovevamo ritrovare la grinta che era mancata nelle gare precedenti. Bisogna lavorare così, se continuiamo a giocare in questo modo ci toglieremo delle soddisfazioni»

ATTEGGIAMENTO – «Mi è piaciuta l’abnegazione, l’impegno e lo spirito che abbiamo messo in campo. La cosa da migliorare è la cattiveria sottoporta che poteva permetterci di fare gol»

DE LIGT – «Ho rivisto l’episodio di de Ligt, pensavo fischiasse il rigore. Nelle partite precedenti questi tocchi erano rigori. Dispiace che l’arbitro abbia avuto idee diverse, senza confrontarsi con il Var. Sicuramente quella situazione avrebbe cambiato la direzione della partita. Per me si poteva fischiare il rigore».