Birindelli: «Sarri ha bisogno di tempo, credo che la Juve faticherà a ripetersi»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Alessandro Birindelli, ex difensore della Juve, ha rilasciato un’intervista, toccando alcuni temi d’attualità in casa bianconera

Ai microfoni di Centro Suono Sport 101.5, durante la trasmissione Centro Suono Calcio, ha parlato Alessandro Birindelli. L’ex terzino della Juve ha toccato alcuni temi d’attualità in casa bianconera. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

ROMA JUVE «Innanzitutto faccio i complimenti alla Roma, all’allenatore e al gruppo di lavoro perché sta facendo un’annata importante e stanno lavorando molto bene. Mi è dispiaciuto che non hanno trovato i 3 punti col Torino e si vede la mano di un tecnico che nessuno pensava potesse fare così bene. Mi aspetto una bella partita tra due grandi squadre che meritano la posizione che occupano».

SERIE A«La Juventus avrà difficoltà a ripetersi. I giocatori fanno fatica ad apprendere gli schemi dell’allenatore e le avversarie sono cresciute di livello, vedi Roma e Lazio. Poi c’è l’Inter e sappiamo come Conte sia un mago a essere determinante da subito e i giocatori quanto lo seguano».

DIFESA JUVE – «Cambiare le abitudini e il modo di difendere a giocatori che giocano in un determinato modo da dieci anni può essere difficoltoso. Sarri ha bisogno di tempo: tra campionato e coppa, la squadra non è quasi mai riuscita ad allenarsi con tutti gli effettivi. Sarri o si adegua a modificarsi leggermente oppure il processo di crescita continuerà con questo ritmo lento. Credo che la vera Juventus la vedremo a metà febbraio, quando le partite cominceranno a contare».

Condividi