Bolla: «Mi chiamo Alex come Del Piero, sogno il Pogback» – ESCLUSIVA

Iscriviti
Bolla Prince
© foto www.imagephotoagency.it

Alex in arte Bolla Prince, rapper torinese della 35 Gang, è stato intervistato in esclusiva da JuventusNews24

Alex, in arte Bolla Prince, ha parlato in esclusiva su JuventusNews24 rispondendo ad alcune domande riguardanti la Juve e i suoi progetti artistici futuri. Bolla fa parte della 35 Gang, collettivo rap/trap nato a Torino nel 2017, dopo aver iniziato a praticare freestyle nelle zone della movida Torinese e aver prodotto alcuni singoli prima dell’inizio del progetto musicale.

Ciao Alex, parlaci di te per chi non ti conosce.
«Sono Alex, in arte Bolla Prince, sono un rapper di Torino e ho 20 anni. Faccio musica da circa 8 anni, il rap è una passione che ho intrapreso grazie alla carriera di Fabri Fibra e Marracash, artisti che seguo da quando sono piccolo, degli idoli insomma».

Com’è nata la tua passione per la Juve?
«Sono juventino dalla nascita, mio padre ha deciso di chiamarmi Alex come il suo calciatore preferito Del Piero. Sono molto fiero di portare questo nome, ho ancora i suoi poster e lo ammiro tantissimo».

Quali sono i tuoi giocatori preferiti della Juve?
«Tra passato e presente te ne dico 5: Pavel Nedved, Alessandro Del Piero, David Trezeguet, Paul Pogba e Paulo Dybala».

Il ricordo più bello legato alla Juve?
«Ho tanti ricordi stupendi legati a questa squadra, sicuramente l’ultimo goal di Alessandro Del Piero nella sua ultima partita con la Juventus. Indimenticabile anche il saluto dello stadio nei suoi confronti, c’era chi applaudiva e chi piangeva ed è stato un momento stupendo per i tifosi».

Sei mai andato all’Allianz Stadum?
«Purtroppo non ne ho mai avuto l’occasione, ma mi piacerebbe guardare tanto una partita di Champions League, è uno degli stadi più belli d’Europa».

Un giocatore che vorresti vedere alla Juve?
«Sarebbe stupendo vedere il ritorno di Paul Pogba: come ho già detto è uno dei miei calciatori preferiti. Se devo nominarne uno che non ha mai fatto parte della Juventus penso che sceglierei Neymar».

Quale canzone assoceresti a Cristiano Ronaldo?
«Fatti Da Parte di Fabri Fibra»

A chi ti paragoneresti della rosa della Juve?
«Anche se non più in formazione, sicuramente penso a Moise Kean, un giovane talento, ma che non è ancora riuscito a prendersi lo spazio che si merita».

Quali sono i progetti per il tuo futuro in ambito musicale?
«Non posso scendere nello specifico, sicuramente l’obiettivo è di scalare presto le classifiche, forse con un singolo o con un’album.

Dove pensi di arrivare e qual è il tuo sogno lavorativo?
«Per me non c’è cosa più bella nel fare musica come lavoro, stiamo puntando a girare l’Italia in tour, fino ad arrivare nei paesi esteri, penso sia il sogno di qualunque artista, ma non solo per i soldi, ma per la soddisfazione di avercela fatta nella vita».

Si ringrazia Alex per la cortesia e la disponibilità mostrate in occasione di questa intervista

Condividi