Boniek non ha dubbi: «Giocare bene? Non siamo mica alla PlayStation!»

© foto www.imagephotoagency.it

Zbigniew Boniek, ex giocatore della Juve, ha parlato così del momento vissuto dai bianconeri. Le sue dichiarazioni

Intervistato da Repubblica, Zbigniew Boniek ha parlato così del momento vissuto dalla Juve. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

GIOCARE BENE – «Cos’è la bellezza nel calcio? Non io che do il pallone a te e che me che lo ridai, mica siamo alla PlayStation. I grandi giocatori sanno cosa fare, c’è sempre un momento in cui ci si affida al loro talento. A Cristiano Ronaldo, a 35 anni, forse non gli si possono chiedere movimenti diversi da quelli ai quali è abituato. Diventa complicato anche per lui».

ALLENATORE – «Quando si cambia l’allenatore vuol dire che qualcosa prima si è rotto, oppure si è consumato. Non si decide soltanto per ragione estetiche. Noi non siamo dentro la Juventus, ma penso che il percorso di Allegri si fosse concluso».

Condividi