Buffon: «Ripresa calcio importante per l’Italia. Non penso al record»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Buffon: «Ripresa calcio importante per l’Italia. Non penso al record». Le dichiarazioni del portiere della Juventus prima del Milan

Gigi Buffon è stato intervistato da Rai Sport prima di Juve-Milan.

EMOZIONE – «Sono sensazione belle. C’è una ritrovata normalità se pur ancora anormale. È un primo step importante, il calcio ha sempre condizionato gli umori e scandito il tempo della nosta Nazione. Ritrovarlo è importante per tutta l’Italia».

MANCANZA DEL CALCIO – «Ci ha messo a dura prova, è stata una situazione che esula dalla normalità. Come tutte le cose eccezionali è stata difficile da gestire. Qusto senso di indeterminatezza pesava sul nostro umore».

RECORD SESTA COPPA ITALIA – «Non è una cosa importante. Ho già vinto tanto e sono soddisfatto. Ma nel momento in cui la storia della Juve continua è normale fare incetta di titoli».

Il portiere ha poi parlato ai microfoni di Juventus TV.

JUVE MILAN«È qualcosa di inverosimile, avevamo dato per assodato che non si potesse ricominciare. È un bel passo per una ritrovata normalità, credo che niente quanto il calcio possa far riassaporare alla gente e al nostro popolo una sensazione simile alla normalità. La squadra è uscita migliorata da questo lockdown e mi auguro che questo miglioramenti possiamo dimostrarli in campo. Sarà una bella gara, è una gara di cartello tra due squadre che hanno fatto la storia del calcio italiano e internazionale. La posta è molto importante, ci sarà tensione e curiosità».

Condividi