Buffon: «Non ho smesso perché mi sento bene e rispetto i miei sogni»

buffon
© foto www.imagephotoagency.it

Buffon: «Non ho smesso perché mi sento bene e rispetto i miei sogni». Le parole del portiere della Juve e del suo proseguimento nel calcio

Durante il secondo appuntamento con “A casa con la Juve“, gli ospiti Bugo e Gianluigi Buffon hanno risposto a varie domande. Il portiere della Juve ha risposto tra le altre cose alla sua scelta di continuare a giocare.

LA SCELTA DEL CALCIO – «Ho sempre pensato di giocare a calcio. Il mio amore soffocava tutte le altre attività sportive, era da subito preponderante. L’altro giorno facevo una riflessione un po’ banale ma veritiera. Due anni anni fa avevo praticamente smesso di giocare, ma non ho smesso perchè mi sento bene e perchè devo avere rispetto dei sogni del Gigi bimbo. Se quando avevo 6 anni mi avessero detto che sarei diventato un portiere di Lega Pro, neanche di Serie A, avrei pianto dalla gioia e devo rispettare quella emozione perchè in quegli anni si fanno i pensieri più puri».

[ajax_load_more post_type="post" previous_post="true" post__not_in="1254378" previous_post_id="1254378" posts_per_page="1"]