Capello: «La Juve non può farsi sorprendere così, gioca sotto ritmo»

Capello
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello, ex tecnico della Juventus, ha parlato della sconfitta contro il Lione: ecco le parole sulla prestazione dei bianconeri

Fabio Capello, ex tecnico della Juventus, ha parlato della sconditta dei bianconeri contro il Lione nell’andata degli ottavi di Champions League.

CAPELLO – «La Juventus ha giocato per 70 senza ritmo, senza aggressività e senza velocità. Non ha fatto tiri in porta, c’era poca velocità di palla e soffriva questa determinazione dei francesi che hanno avuto l’occasione e l’hanno sfruttata segnando quando la Juve era in dieci. Una squadra come la Juve non può essere sorpresa e messa così male su un cross da sinistra. Molte colpe da parte della Juventus, una Juve che si è svegliata negli ultimi venti minuti, troppo tardi. La Juve non ha avuto alcuna occasione da gol».

Condividi