Castellacci: «Per le partite da evitare l’orario delle 16:30»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Enrico Castellacci, ex medico della nazionale italiana, si è espresso circa la possibilità di giocare le partite alle 16:30

Enrico Castellacci, ex medico della nazionale italiana, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss per parlare delle fasce orarie proposte per giocare una volta ufficializzata la ripartenza della Serie A.

IPOTESI – «È difficile giocare a quell’ora perché in estate fa molto caldo. Ho in mente il Mondiale in Brasile, le partite si giocavano con un tasso di umidità pari al 90% all’una del pomeriggio. Sono climi difficili per giocare. Avrei evitato questo orario puntando su altre fasce orarie».

Condividi