Castellacci: «Portare a 7 i giorni di quarantena, altrimenti finisce così»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Enrico Castellacci, presidente di L.A.M.I.C.A, ha parlato della ripresa della Serie A e della questione relativa alla quarantena

Enrico Castellacci, presidente di L.A.M.I.C.A., ha parlato della ripresa della Serie A ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

CASTELLACCI – «La notizia è che il campionato riprende, ma per quanto riguarda la quarantena non ho visto ulteriori passaggi. I protocolli quelli erano e quelli sono rimasti. Il Cts e lo stesso Ministro vogliono usare molta cautela e giocano di prudenza. Ma è risaputo che se la curva dovesse scendere come ci auguriamo e come probabilmente succederà, il rischio di un positivo ci sarà comunque. Portare i giorni di quarantena a 7, testando i giocatori con screening continui: questo darebbe un attimo di respiro al campionato. Con i 14 giorni di quarantena obbligatori per tutti, il campionato finirebbe così».

Condividi