Ceferin e Agnelli alle Leghe: «Sospendere i campionati è prematuro»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ceferin e Agnelli alle Leghe: «Sospendere i campionati è prematuro». La lettera dei presidenti di UEFA e ECA

Aleksander Ceferin e Andrea Agnelli, rispettivamente presidenti di UEFA e ECA, hanno comunicato attraverso una lettera alle Federazioni, Leghe e club d’Europa manifestando la loro volontà nel continuare i campionati.

LETTERA – «Siamo fiduciosi sul fatto che il calcio possa ricominciare nei prossimi mesi, con condizioni dettate dall’autorità pubblica, e crediamo che ogni decisione sull’abbandonare le competizioni domestiche sia prematura e ingiustificata. Il gruppo di lavoro della UEFA stanno valutando vari scenari che includono i mesi di luglio ed agosto e la possibilità di ricominciare le competizioni internazionali dopo quelle domestiche. Un calendario congiunto sarà necessario alla conclusione della stagione corrente e dovrà essere coordinato con quello della successiva, che potrebbe essere parzialmente penalizzata. Seguendo lo sviluppo della situazione attuale, i gruppi di lavoro indicheranno il prima possibile, e idealmente a metà maggio, quali plani potranno essere implementati per completare la stagione senza lasciare nessuno indietro. Fermare le competizioni in anticipo, inoltre, potrebbe bloccare la qualificazione alle Coppe europee per le leghe che faranno questa scelta: “Visto che la partecipazione alle competizioni per club della UEFA è determinata dal risultato sportivo conseguito alla fine di una stagione nazionale completa, una conclusione prematura potrebbe causare dubbi sul raggiungimento di questa condizione».

Condividi