Chiellini: «Con la Fiorentina segnai a Buffon, ma i tifosi viola…»

© foto www.imagephotoagency.it

Giorgio Chiellini racconta l’esperienza alla Fiorentina nella sua autobiografia. Le parole del difensore bianconero

Nella sua autobiografia, Giorgio Chiellini ha parlato anche dell’esperienza alla Fiorentina, club al quale è stato girato in prestito dopo il suo primo ritiro con la Juve.

«Dopo quel famoso ritiro andai alle Olimpiadi ad Atene e quando tornai mi dissero: “Guarda, ti hanno dato alla Fiorentina”, Ma sapevo che sarei stato riscattato dalla Juventus, in fin dei conti non mi sentivo ancora pronto per una squadra del genere. Firenze mi servì molto, a novembre debuttai in nazionale dopo neanche 10 partite in Serie A, ma ancora più importanti furono i momenti complicati vissuti con la maglia viola. Anche se alla fine giocai 37 partite su 38 partendo alla grande, nel girone di ritorno commisi parecchi errori, rischiammo anche di retrocedere. Si sapeva che sarei tornato alla Juve, come la società bianconera non mancava mai di ricordare. Negli ultimi mesi mi fischiarono molto, i tifosi me la fecero pagare nonostante avessi segnato anche un gol a Buffon, non so se mi spiego, e avessi festeggiato di gusto».