Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Landucci post Roma Juve: le dichiarazioni

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Conferenza stampa Landucci post Roma Juve: le dichiarazioni del vice allenatore bianconero dopo la partita dell’Olimpico

Marco Landucci ha parlato in conferenza stampa dopo Roma Juve.

PENSAVA ALLA RIMONTA – «Ci speravo. L’ultima partita abbiamo fatto 22 tiri in porta: dobbiamo migliorare. Il gol del 3-2 ci ha dato fiducia, e da lì siamo ripartiti. Non siamo partiti bene in entrambi i tempi, ma gli ultimi 20’/25′ del primo tempo abbiamo fatto una buona gara. La squadra ci ha creduto e il calcio è bello anche per questo, perché imprevedibile. Sul 3-1 ero più preoccupato: è stata una bella vittoria e siamo contenti».

IMPORTANZA DELLA VITTORIA E DIFFICOLTA’ PALLE INATTIVE – «Ultimamente abbiamo preso meno gol rispetto all’inizio. Loro sono molto forti in questo: all’andata marcavamo a zona e avevamo fatto bene. Veretout ha battuto un grande calcio d’angolo e han fatto un bel gol».

CHIESA – «Verrà valutato domani, è una distorsione al ginocchio. Non sono un medico, non posso saperlo».

ASSENZE CON L’INTER – «Prenderemo i giocatori che avremo a disposizione e giocheremo. Ci teniamo molto, vogliamo fare una grande partita».

AMMONITI IN CAMPIONATO SALTANO LA SUPERCOPPA – «Se c’è un regolamento va rispettato».

ESSERE IL SECONDO DI ALLEGRI – «Ho fatto tanti errori nella mia vita ma ho avuto la fortuna di stare con Massimiliano ed è stata un’ottima scelta. Sono stato fortunato nella scelta che ho fatto: abbiamo cominciato insieme a Grosseto ed è passato qualche anno. Oggi c’era tutto lo staff in panchina: Dolcetti, Trombetta e Padoin, ho detto al mister che in quattro cercavamo di farne uno».

SPETTACOLO – «Abbiamo fatto una grande partita perché abbiamo vinto. Alle critiche non rispondiamo: sappiamo che dobbiamo lavorare. Parliamo poco, tanto le chiacchiere le portano via il vento e le biciclette i livornesi come dice il mister».

BONUCCI CONTRO L’INTER – «Domani facciamo il punto della situazione con tutti. Anche Danilo ha iniziato a lavorare con noi. Stasera ci godiamo la vittoria, poi da domani valutiamo le cose belle e anche gli errori. Noi siamo positivi per natura, sappiamo che dobbiamo migliorare e lavoriamo ogni giorno per questo. Oggi siamo stati più brillanti del Napoli: le partite sono tante e cercheremo di fare il meglio possibile una partita alla volta».