Conferenza stampa Martusciello post Parma Juve: «Sogno che avevo da bambino» – VIDEO

Conferenza stampa Martusciello post Parma-Juve: il tecnico bianconero parla della prestazione della squadra al termine del match

Giovanni Martusciello, viceallenatore della Juventus, parla in conferenza stampa al termine del match di Serie A tra i bianconeri ed il Parma giocato al Tardini. Il tecnico campano analizza la prima uscita stagionale degli uomini di Maurizio Sarri, assente causa polmonite.

SARRI – «L’ho sentito più volte perché voleva sapere qualunque cosa accadesse. Come stavano i ragazzi e come vivevano la vigilia. Era contento del risultato, ma anche un po’ incavolato perché è un perfezionista. Ma era contento del primo tempo e della capacità di soffrire della squadra, perché quando il Parma ha alzato il baricentro la squadra è stata brava a soffrire. Per come l’ho vista io, sicuramente sono d’accordo».

IL CALO – «Il calo atletico ci ha offuscato le idee e non ci ha permesso più di giocare da squadra. Nel secondo tempo abbiamo commesso errori tecnici, mentre la squadra di casa ci ha messo voglia, spinta da tutti i tifosi. È stata fondamentale l’apporto di tutti di stringersi fino alla fine».

EMOZIONE – «Questa è la Juve di Sarri, di mio non c’è nulla. Ci siamo detti quello che non ha funzionato e soprattutto cosa ha funzionato. Mi sono ritrovato non solo catapultato in Serie A, ma anche nella Juve che sognavo da bambino. È qualcosa che dovrebbe capitare a ogni allenatore, è stata una cosa bellissima».

LE SCELTE – «Siamo andati con una riflessione chiara: andare a mettere giocatori in questo contesto qui nel proprio ruolo. La scelta Higuain-Dybala è andata in questa direzione. La scelta è stata fatta per una questione di abitudini e le risposte sono arrivate in maniera positiva».