Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Rosucci: «Non abbiamo nulla da perdere, giochiamo spavalde» – VIDEO

Pubblicato

su

Conferenza stampa Rosucci: le parole alla vigilia di Juventus Women Lione. La centrocampista bianconera presenta il match di Champions

(inviato all’Allianz Stadium) – Martina Rosucci in conferenza stampa alla vigilia del match valido per i quarti di Women’s Champions League tra Juventus Women e Lione.

SENSAZIONI – «La Champions è la Champion, un’emozione che non si spiega. C’è una carica e una energia diversa da qualsiasi altra, si prepara da sola. Ci trasformiamo tutti».

TERZA VOLTA COL LIONE – «È un po’ una persecuzione, dal Brescia è cambiato tutto. Non voglio ricordare il risultato, ma all’Allianz con la Juve abbiamo fatto una grande partita. Il percorso dei gironi ci ha permesso di acquisire consapevolezza. L’esperienza c’è e partita dopo partita siamo cresciuti».

INTER – «Tante partite ravvicinate è una fortuna, abbiamo imparato a gestire le forze per essere al top. Pensiamo partita dopo partita. Sabato eravamo concentrate su Napoli».

COSA HA INSEGNATO LA PARTITA DELL’ANNO SCORSO – «All’andata siamo state sfrontate, quasi spavalde e le abbiamo messe in difficoltà. La differenza tra andata e ritorno in cui siamo state invece timorose. Non avevamo niente da perdere come non avremo niente da perdere domani. La pressione non è su di noi, loro hanno vinto 6 Champions negli ultimi 10 anni».

MONDIALE – «Al Mondiale non avevamo grosse aspettative, ora l’Italia ha un nome, la Juve ha un nome. All’inizio sei sorpresa poi ti conoscono. Siamo outsider e questo è un punto a nostro favore. Concordo con Gama, ricorda un po’ il Mondiale, partite belle da giocare, la concentrazione deve esserci fino alla fine».

COME TI TRASFORMI IN CHAMPIONS – «Una cosa inconscia, non dovrebbe essere così, ma la Champions dà qualcosa in più. Non saprei dirti in cosa cambio, il livello di concentrazione deve essere alle stelle».

MOMENTO DIFFICILE – «Ci sono nel calcio, abbiamo giocato 10 partite in più delle altre, la stanchezza si è vista. Ora stiamo meglio le ultime partite sono la dimostrazione, abbiamo ripreso a giocare secondo le nostre idee, siamo in un buon momento. Ma la Champions è la Champions, non c’è momento che tenga».

STADIUM E TIFOSI – «I tifosi sono importantissimi, quando senti il sostegno, ci sono stati dei momenti con Chelsea e Wolfsburg dove li abbiamo sentiti e ci hanno dato una spinta in più. Spero che domani gli juventini siano con noi, lo spero per noi e per il movimento».

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CONFERENZA DI MONTEMURRO

Advertisement

Facebook

Advertisement