Coronavirus, morto un agente di polizia della scorta di Conte: aveva 52 anni

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

È morto a causa del Coronavirus, a soli 52 anni, Giorgio Guastamacchia, agente di polizia della scorta di Giuseppe Conte

Il Coronavirus miete un’altra vittima nel corpo di polizia dello Stato. Questa volta, a perde la vita è stato un agente della scorta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. L’uomo, Giorgio Guastamacchia, aveva solo 52 anni, e pochi giorni fa era stato ricoverato allo Spallanzani.

L’uomo era Sostituto Commissario della Polizia e lavorava presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Il Premier, sottoposto a tampone, è risultato negativo.

Condividi