Coronavirus, Tardelli: «Fossi calciatore, sarei arrabbiato come una bestia»

marco tardelli
© foto www.imagephotoagency.it

Tardelli: «Coronavirus? Non pensate ai calciatori. Io mi arrabbierei come una bestia». Le parole dell’ex difensore della Juventus

Marco Tardelli, ex difensore della Juventus e campione del mondo nell”82, ha parlato sulle pagine di Tuttosport dell’emergenza Coronavirus.

Ecco un piccolo estratto delle sue parole: «Chi pensa ai giocatori? Alla fine, sono gli unici che rischiano, io mi arrabbierei come una bestia. Non sono stati considerati, nessuno si è ribellato. E ora gli si chiederà di giocare, nonostante nessuno li abbia interpellati».

Condividi