Cristiano Ronaldo eroe senza tempo: «Se ne parlerà anche tra 300 anni»

juve cristiano ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo eroe senza tempo: «Se ne parlerà anche tra 300 anni». Così Rui Costa sul fenomeno della Juventus

Rui Costa, ex centrocampista del Milan ed attuale direttore direttore sportivo del Milan, parla così a Tuttosport del connazionale Cristiano Ronaldo.

RONALDO – «La sorpresa sarà quando Cristiano smetterà di giocare così e di segnare gol favolosi. Fra 300 anni si parlerà ancora di Ronaldo, è unico: ha mantenuto lo stesso livello in squadre diverse, campionati differenti e in Nazionale. Ha 35 anni, ha vinto tutto e più volte. Eppure contro la Roma correva da tutte le parti, non ci stava a perdere, voleva segnare. Quando si pone un obiettivo, lo raggiunge. E conoscendolo bene, sono convinto che lui, oltre allo scudetto, voglia conquistare a tutti i costi la classifica marcatori, che finora gli è sfuggita. E ovviamente la Champions. Mi sembra molto felice. Anche perché se non stai bene in una squadra, di certo non fai delle prestazioni e dei gol come quello di Roma. Per me Cristiano arriverà a 40 anni al top, senza dubbio».

Condividi