Della Frera (Commissione medica FIGC): «Le differenze del nuovo protocollo»

Iscriviti
© foto Mg Verona 08/02/2020 - campionato di calcio serie A / Hellas Verona-Juventus / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Cristiano Ronaldo-Amir Rrahmani

Walter Della Frera, membro AIC della Commissione medica della FIGC, ha parlato del nuovo protocollo. Le sue parole

Walter Della Frera, membro AIC della Commissione medica della FIGC, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Ecco le sue parole sul nuovo protocollo.

DELLA FRERA – «Con il nuovo protocollo, la parte medica resta uguale a quella degli allenamenti, salvo evoluzioni dal punto di vista diagnostico che permetta di modificare la quarantena che è attualmente di 14 giorni. In caso di modifiche di DPCM e di altri fattori, abbiamo 15 giorni di tempo per l’eventuale ripresa del campionato, quindi possiamo fare ulteriori modifiche. Ovviamente tutto va concordato con CTS ed il Ministro e quindi può essere modificato da un momento all’altro. La prudenza e la gradualità sono estremamente importanti, magari tra due settimane saremo di fronte a tutta un’altra situazione. Nel protocollo, non siamo entrati nella definizione degli orari delle gare da disputare». 

Condividi