Connettiti con noi

Hanno Detto

Di Canio ad un bianconero: «Lui è un cavallo». Poi dice questo su Zakaria

Pubblicato

su

Di Canio ad un bianconero: «Lui è un cavallo». Poi dice questo su Zakaria: ecco le dichiarazioni dell’ex attaccante

Ai microfoni di Sky Calcio Club, Paolo Di Canio si è espresso così dopo Juve Verona.

JUVE VERONA – «La Juve continuerà ad avere difficoltà nelle uscite della palla tecnica, nella qualità e personalità. Non ci sono Iniesta e Xavi, c’è solo Arthur davanti alla difesa e non può rischiare l’1-2 con l’intermedio. In uscita palla sarà difficile per la Juve anche con Zakaria. In questo momento deve trovare certezze, con questi giocatori Allegri ha forza, tecnica e ripartenza, può andare a imbeccare un centravanti bravissimo. Se giochi per ribaltare, hai Morata che è un cavallo e i due intermedi che non hanno tecnica raffinata ma corrono in verticale con la loro fisicità, determinazione, concretezza. Tante partite non ha preso gol, ha costruito la sua rincorsa e ha scavalcato un’avversaria per il quarto posto. Questo è importante, ma basterà per quel salto in più con quelle squadre che nei 18 metri tagliano e arrivano in porta?»

ZAKARIA – «Si è inserito 2-3 volte coi tempi giusti. come faceva Khedira che entrava con qualità. Zakaria è arrivato in corsa e ha fatto gol».