Florentino Perez: «Superlega necessaria, fiducia in Zidane e Ramos»

Iscriviti
Zidane
© foto www.imagephotoagency.it

Florentino Perez, presidente del Real Madrid, ha parlato della possibile riforma per il calcio: le dichiarazioni del numero uno blancos

Florentino Perez, presidente del Real Madrid, ha parlato della possibile riforma per il calcio: le dichiarazioni nel corso dell’assemblea dei soci.

SUPERLEGA – «La pandemia ha cambiato tutto e ci ha resi più vulnerabili, nessuno escluso. Il calcio, coinvolto in prima linea in questo discorso, ha bisogno di formule che lo rendano più competitivo ed emozionante. Le nuove generazioni, d’altro canto, richiedono sempre più contenuti e di qualità. Il Real Madrid, come club, ha partecipato a tutte le innovazioni e ha protetto queste innovazioni nel nostro sport. Il club è stato l’unico fondatore della Fifa nel 1904 insieme a sette federazioni nazionali. Senza tutti questi cambiamenti, che in prima linea abbiamo contribuito a promuovere, il calcio non avrebbe potuto essere quello che è. Oggi abbiamo dunque bisogno di una nuova linea: c’è un calendario saturo di impegni, è a rischio la salute dei calciatori. La riforma del calcio non può aspettare e deve essere affrontata. Abbiamo la responsabilità di lottare per questo cambiamento».

ZIDANE E RAMOS – «Siamo orgogliosi dei giocatori perché hanno messo l’anima per vincere la Liga ed offrirla ai tifosi. E al timone Zidane che ha già undici titoli con questo club. Continuiamo a fidarci di questa squadra guidata dal nostro capitano, Sergio Ramos, che è stato inserito per l’undicesima volta nella squadra migliore del mondo»

LEGGI ANCHE: Suarez alla Juve: «Paratici gli ha chiesto di aspettare gennaio»

Condividi