Gama ritrova il suo passato: Tavagnacco Juventus Women ha un sapore speciale

Iscriviti
gama-juventus-women
© foto www.imagephotoagency.it

Sara Gama ritrova il suo passato: Tavagnacco Juventus Women ha un sapore speciale per il capitano bianconero

Archiviata la sosta natalizia, torna la Serie A femminile, con l’ultima giornata del girone d’andata in programma questo week-end. Il teatro dello Stadio ‘Nereo Rocco’ di Trieste ospiterà l’incontro tra il Tavagnacco e la Juventus Women: le bianconere sfidano la penultima forza della classifica, con l’obiettivo di chiudere nel migliore dei modi la prima fase della stagione. Il match di domenica avrà un sapore speciale per Sara Gama, capitano della squadra di Rita Guarino che ritrova davanti a sé il suo passato.

Gama ritrova il Tavagnacco: sfida speciale con la Juventus Women

Il Friuli-Venezia Giulia rappresenta una parte importante nella carriera di Sara Gama, nata proprio a Trieste e cresciuta nella Polisportiva San Marco di Villaggio del Pescatore, nel comune di Duino-Aurisina. È nel 2006 che Gama spicca il volo, vestendo la maglia del Tavagnacco. Un triennio importante con club gialloblù per il difensore, arrivata a soli 17 anni e maturata dal punto di vista calcistico e caratteriale. 3^ posto in Serie A femminile alla sua prima stagione con il nuovo club: un’annata, poi, impreziosita anche dal traguardo delle semifinali di Coppa Italia conquistate.

Nella stagione successiva, sotto la guida di Edoardo Bearzi, Gama e il suo Tavagnacco ‘falliscono’ l’appuntamento con la riconferma, non riuscendo ad eguagliare i traguardi della stagione precedente. Quarta posizione in campionato e cammino in Coppa Italia arrestatosi ai quarti di finale. Nel 2008/09, l’ultima di Gama in gialloblù, il Tavagnacco conquista nuovamente la medaglia del bronzo, fermandosi alla prima fase in Coppa. 52 presenze totalizzate e 4 gol nella sua esperienza in Friuli-Venezia Giulia. Un incrocio al passato romantico, dunque, per Sara Gama, che vivrà in maniera speciale questa ripresa del campionato.

Condividi