Garcia: «Abbiamo deficit con la Juve, aspettiamo le amichevoli»

© foto www.imagephotoagency.it

Garcia: «Abbiamo deficit con la Juve, aspettiamo le amichevoli». Le dichiarazioni del tecnico del Lione

Rudi Garcia, tecnico del Lione, è intervenuto in conferenza stampa dopo la ripresa degli allenamenti del club transalpino.

RITROVO – «Siamo lieti di incontrarci di nuovo. Abbiamo trovato questo stop molto lungo. Sono passati tre mesi senza campo o palla. I giocatori hanno lavorato individualmente. Dobbiamo mantenere questo entusiasmo per tutta la prossima stagione. Dobbiamo solo essere felici di stare insieme».

PREPARAZIONE – «Sarebbe bello se sapessimo quando dovremo giocare. Cambia completamente anche da una settimana all’altra. Lavoreremo pian piano, correndo il minor rischio possibile. Ci alleneremo fisicamente e tecnicamente in piccoli gruppi di dieci. Abbiamo programmato una settimana di ritiro al termine della quarta settimana di preparazione a Évian. Quindi ci sarà lo sprint finale. Aspetteremo la possibilità di fare partite amichevoli. Arriveremo alla pari con il PSG ma con un deficit di dodici partite contro la Juventus. Abbiamo ancora delle possibilità di giocare una Coppa europea la prossima stagione».

GIOCATORI A DISPOSIZIONE – «Continueremo senza Lucas Tousart. È una brutta tegola. È tempo di rendergli un grande omaggio. Incarna ciò che l’Olympique Lyonnais può rappresentare, vale a dire il dare se stessi, il pensiero collettivo. Ci mancherà. Ci sono altre soluzioni. Gli infortunati a lungo termine potranno tornare ed essere pronti. Rayan (Cherki) e Maxence (Caqueret) hanno fatto il loro esordio con noi. Hanno dimostrato di poter aiutare il gruppo. Il settore giovanile funziona molto bene. Spero che Pierre (Kalulu) farà la scelta giusta per rimanere nel suo club del cuore. Può giocare in due posizioni. Per prima cosa cerchiamo un difensore centrale. Abbiamo un gruppo molto giovane che deve progredire sul requisito. È necessaria la leadership. Il ritorno di Memphis ci aiuterà molto».

Condividi