Gasperini: «Non giocherei mai a porte chiuse, non ha senso»

gasperini
© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Gasperini parla della situazione della Serie A, in piena emergenza Coronavirus: le parole del tecnico

Ai microfoni di Radio Rai, Gian Piero Gasperini ha commentato la situazione del Coronavirus e il rinvio di varie gare di Serie A.

«Io a porte chiuse non giocherei mai, piuttosto ci giochiamo il campionato in 15 giorni mattino, pomeriggio e sera. Giocare a porte chiuse non ha senso, sia che giochiamo in casa che in trasferta, a prescindere dalle questioni economiche, poi sulle altre decisioni aspetto perché c’è qualcosa di più serio. Forse noi a Bergamo la stiamo vivendo più seriamente. Quando questo problema grosso sarà controllato, vedremo. A noi ci sembrava tutto bellissimo, poi si è spento tutto di colpo, non mi sento di fare polemica, qualunque decisione venga presa sembra sia sbagliata. Ma a porte chiuse no, mi rendo conto che il campionato possa essere falsato ma siamo di fronte ad una questione di forza maggiore».

Condividi