Giuntoli a Sky: «Allegri sta facendo cose eccezionali. La Juve vuole proseguire con lui»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Giuntoli a Sky: «Allegri sta facendo cose eccezionali. La Juve vuole proseguire con lui»

Pubblicato

su

Cristiano Giuntoli, Football Officer della Juve, ha parlato a Sky Sport prima del fischio d’inizio del match con l’Udinese

Cristiano Giuntoli ha parlato a Sky Sport prima del fischio d’inizio di Juve Udinese.

SE HA PROVATO A PRENDERE QUAGLIARELLA CARRIERA – «No però ho un grande ricordo di lui quando cominciò a giocare con al Primavera del Torino. MI ricordo ad un torneo che già aveva doti straordinarie da bimbo. Lo conosco molto bene., è stato un grande calciatore».

LA SETTIMANA DELLA JUVE DOPO L’INTER – «Abbiamo lavorato come tutte le settimane molto bene, poi il risultato è frutto di tanti episodi. Noi cerchiamo, come ho detto fin dall”inizio, di centrare il nostro obiettivo che è molto chiaro. Abbiamo idee molto chiare su dove arrivare e cosa fare. Siamo molto sereni. Affrontiamo questa partita che è molto difficile con grande intensità e voglia di vincere che ci ha sempre contraddistinto».

LA JUVE PENSA A CONTRASTARE L’INTER? – «Noi vogliamo fare bene e vincere tutte le partite, questo è ovvio. Non ci siamo mai nascosti dai nostri obiettivi: raggiungere il prima possibile il quarto posto. C’è ancora molto da fare, ci mancano 15 partite e stasera abbiamo una partita molto complicata e difficile perché l’Udinese non ha punti che si merita, ma ne avrebbe dovuti avere molti di più perché ha fatto grandi partite ed è una buonissima squadra. Sarà una partita molto difficile, siamo concentrati su stasera».

IL FUTURO DI ALLEGRI – «Intanto siamo felicissimi di lavorare insieme a lui, ha dimostrato in passato di essere un grandissimo allenatore e lo sta dimostrando tutt’oggi con una squadra di ragazzi. Insieme al suo staff stanno facendo cose straordinarie. Ha un anno e mezzo di contratto, abbiamo la volontà di proseguire con lui. A fine anno abbiamo tempo di metterci a sedere e programmare il futuro insieme».

LA JUVE PUNTA ALLO SCUDETTO 2025 – «Ci sono da mettere a posto un po’ di cose. Vediamo strada facendo quello che sarà il nostro obiettivo. In questo momento noi dobbiamo pensare al presente perché è quello che ci darà le certezze per il futuro. Pensiamo stasera all’Udinese che è una partita molto difficile, il prossimo anno poi vedremo quali saranno i nostri obiettivi. In questo momento dobbiamo fare un passettino alla volta e il passettino stasera è vincere contro l’Udinese».

SU QUALE REPARTO LAVORERA’ NEL MERCATO – «Onestamente se faremo le nostre coppe e la coppa più importante saremo molto contenti e probabilmente aumenteremo il numero di calciatori. Abbiam deciso quest’anno di avere una rosa ristretta. Sicuramente prenderemo calciatori di qualità. In questo momento non possiamo fare altro tipo di progetto che pensare a stasera e l’obiettivo di quest’anno. Il prossimo vedremo…».

IL RAPPORTO CON CIOFFI – «Lo conosco da quasi 30 anni, siamo molto amici. Gli auguro tutto il bene del mondo. Sta facendo un gran lavoro a Udine e l’ha fatto in passato. Credo abbia le qualità per diventare un grande allenatore».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.