Giuseppe Rossi: «Vittoria con la Juve? Non pagai il ristorante per un mese»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Rossi: «Vittoria con la Juve? Ricordi indimenticabili». Le dichiarazioni dell’ex attaccante della Fiorentina

Giuseppe Rossi ha parlato ai microfoni di Zona Mista in onda su RTV38, direttamente dagli States dove al momento gioca per il Real Salt LakePepito è tornato a parlare soprattutto di una sua ex squadra: la Fiorentina che questa sera sarà impegnata contro la Juventus in campionato.

FIORENTINA – «Tornare in Viola? Dove firmo? (ride, ndr). Per me è una seconda casa, mi sono innamorato e ci ho vissuto. C’è voglia di dimostrare alla gente che posso giocare, ma più che altro a me stesso. Sono pronto per qualsiasi sfida».

COMMISSO – «Credo che sia dura per lui e per tutti noi tifosi vedere la Fiorentina con 11 punti. Sta cercando di fare tutto il possibile, dobbiamo avere tanta fiducia in questa squadra. Sono convinto che non è una squadra svogliata o che abbassa le mani pensando che il campionato sia finito. Sono stati fatti due punti importanti nelle ultime due partite per la classifica, bisogna ripartire da lì. Non so se debba finire il periodo di ambientamento, leggo soltanto quello che sta succedendo. Capisco benissimo il suo modo di fare e quindi è difficile e dura però Firenze è una grandissima piazza e se bisogna soffrire un po’ va bene così»

JUVENTUS – «Ho bellissimi ricordi della vittoria contro i bianconeri. Fu una giornata indimenticabile. Sono andato subito a casa, ho mangiato qualcosa fuori e non mi hanno fatto pagare il conto. In un ristorante vicino a casa mia non mi fecero pagare per un mese. Domani? Sarà una grande sfida, spero che i ragazzi stiano bene e sono sicuro che non vedono l’ora di scendere in campo».

MOMENTO PERSONALE – «Per quanto riguarda il mio momento posso dire che ho ancora tanto amore per il calcio. Quello non muore mai. Adesso sto bene, non posso lamentarmi».

LEGGI ANCHE: Juve-Fiorentina: due rientri fondamentali in difesa per Pirlo

Condividi