Guidolin: «Cambiare applicazione del fuorigioco? Si torna alla confusione»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Si discute sull’applicazione della regola del fuorigioco dopo i tanti gol annullati per pochi centimetri, come nel caso di Morata

Il Corriere della Sera propone un focus sull’applicazione del fuorigioco, dopo i gol annullati dal VAR per pochi centimetri. Guidolin boccia l’idea di una reinterpretazione delle regole.

«Ma non è vero che con questa applicazione del fuorigioco non è calcio. Se non accettiamo la tecnologia su questo tema e stabiliamo una tolleranza di qualche centimetro c’è il rischio di tornare alla discrezionalità e quindi alla confusione. Purtroppo c’è il rischio di vedere annullati anche dei gol capolavoro, ma almeno c’è la certezza data dall’assistenza tecnologica. Non era congrua al gioco del calcio l’applicazione che abbiamo visto lo scorso anno sul fallo di mano e fortunatamente è stata corretta».

LEGGI ANCHE: Juve, emergenza finita? Quando tornano Chiellini e De Ligt

Condividi