Connettiti con noi

Hanno Detto

Inzaghi a Dazn: «Orgogliosi di questa vittoria. Rigore? Ecco cosa penso»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter, ha parlato a Dazn dopo la sfida contro la Juve. Le sue dichiarazioni

Ai microfoni di Dazn, Simone Inzaghi ha parlato dopo Juve Inter. Le sue dichiarazioni.

PESO VITTORIA – «Sicuramente è una tappa fondamentale. In questo momento stiamo rincorrendo e volevamo rimanere in scia. Abbiamo perso punti e cercheremo di recuperarli nelle prossime partite».

PRESSIONI – «Sinceramente non sento tante pressioni, sono più avanti di quanto pensassi come risultati e trofei. Normale che all’Inter ci siano pretese però fa parte del nostro lavoro. E’ ancora lunghissima e i favoriti sono altri, anche se qualcuno dirà che siamo noi. Io ricordo all’inizio cosa si diceva e so che non si vinceva qui da tanto tempo».

FUTURO – «Io ho un contratto che la società mi ha chiesto di prolungare, sono stato io a dire di aspettare, perché bisogna avere dei risultati. Sette mesi sono stati offuscati con tre pareggi. Dobbiamo andare avanti, io la fiducia la sento, da parte di tutti, giocatori, dirigenza e curva».

RIGORE – «Il rigore c’era ed era gol sulla ribattuta. Non doveva essere ribattuto perché non c’era nulla. All’andata mi sono tolto la giacca e mi hanno espulso».

PARTITA – «Siamo stati poco in difficoltà ad essere sincero, la traversa loro era un fallo netto su Handanovic. Nella ripresa c’è stato il tiro di Zakaria ma i miei giocatori hanno fatto molto bene»

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.