Connettiti con noi

News

Juve Inter 0-1: Calhanoglu e tante proteste, cade il fortino bianconero

Pubblicato

su

La Juve ospita l’Inter nella 31esima giornata di Serie A: sintesi, moviola, risultato, tabellino, highlights, cronaca live

(inviato all’Allianz Stadium) – Cade la Juve dopo 16 risultati utili consecutivi. Passa l’Inter di Simone Inzaghi, con un gol di Calhanoglu derivante da un rigore molto dubbio. Si arresta la corsa dei bianconeri dopo una lunga striscia positiva.


Juve Inter 0-1: sintesi e moviola

1′ FISCHIO D’INIZIO – È iniziata la sfida dell’Allianz Stadium.

1′ Tiro Vlahovic – Buon pallone filtrante da parte di Danilo. Vlahovic raccoglie il suggerimento del compagno ma non è preciso con il destro.

2′ Ammonito Lautaro – Primo giallo della gara per l’attaccante argentino, che era diffidato.

4′ Fasciatura per Locatelli – Fasciatura evidente sulla testa per Locatelli, colpito duro da Lautaro.

5′ Occasione Morata – Dybala serve un buon pallone in area per Morata, che gira di testa: palla alta sopra la traversa.

7′ Rabiot provvidenziale – Buona chiusura in scivolata da parte del francese, che interrompe l’avanzata palla al piede di D’Ambrosio.

8′ Skriniar pericoloso – Bel colpo di testa del centrale slovacco, para Szczesny. Il direttore di gara interrompe l’azione per posizione di fuorigioco.

9′ Traversa Chiellini – Mischia nell’area di rigore dell’Inter. Chiellini devia la sfera sulla traversa, poi la difesa dell’Inter libera.

10′ Tiro Vlahovic – Conclusione debole dell’attaccante, palla che non crea problemi alla difesa nerazzurra.

11′ Tiro Dybala – Sorvola la traversa il mancino dalla distanza dell’argentino.

14′ Tiro Cuadrado – Respinge con i pugni Handanovic.

15′ Ammonito Rabiot – Primo giallo tra le fila della Juventus per il centrocampista francese.

16′ Colpo di testa Morata – Cestina una buona chance l’attaccante, colpendo fuori da pochi passi.

19′ Occasione Juve – Cuadrado serve Danilo che prova a restituire al compagno ma sbaglia l’appoggio.

23′ Chiellini a terra – Graziato Lautaro Martinez dall’arbitro, che non concede il secondo giallo all’attaccante per un’entrata in ritardo su Chiellini.

27′ Ammonito Locatelli – Intervento in ritardo su D’Ambrosio, ammonito anche il numero 27.

28′ Tiro Dybala – Handanovic dice no in presa al mancino di Dybala.

29′ Occasione Morata – Cross basso di Cuadrado per l’accorrente Morata respinto sulla linea dalla difesa avversaria.

30′ Tiro Brozovic – Altissimo il tiro del croato.

32′ Salvataggio De Ligt – Alza il muro il difensore olandese e respinge il tap-in a botta sicura di Calhanoglu.

34′ Cambio Juve – Non ce la fa Locatelli, al suo posto torna in campo Zakaria.

38′ Possesso palla Juve – Scambi stretti e uscite dal basso da parte dei giocatori di Allegri, che controllano il pallino del gioco.

41′ Vlahovic fermato – Stava per andare in porta Vlahovic, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo di Zakaria.

43′ Rigore per l’Inter – Dumfries viene atterrato in area da Morata. Irrati dopo aver controllato al Var concede il calcio di rigore.

45’+1′ Rigore parato Szczesny – Il polacco intuisce il rigore di Calhanoglu. Poi l’Inter segna su ribattuta ma Irrati ferma tutto.

45’+3′ Altro rigore Inter – Irrati ha visto il fallo in area di rigore e concede il secondo penalty ai nerazzurri.

45’+4′ Gol Calhanoglu – Questa volta il turco non sbaglia.

FINE PRIMO TEMPO

INIZIA LA RIPRESA

46′ Occasione Dumfries – Tiro-cross dell’esterno dell’Inter che, deviato, stava per sorprendere Szczesny.  Blocca il portiere.

47′ Occasione Juve – Cuadrado dà il via al contropiede servendo Vlahovic. Sbaglia il tocco però l’attaccante.

50′ Tiro Dybala – Osserva il pallone scendere, conta i passi e calcia. Palla a lato.

51′ Parata Szczesny – Si allunga e respinge il polacco sul cross di Perisic.

52′ Occasione Dybala – Tocco sotto morbido che Brozovic respinge in extremis.

56′ Punizione Dybala – Centra in pieno la barriera il numero 10 da posizione defilata.

58′ Cambi Inter – Prime sostituzioni per Inzaghi, che inserisce Correa e Darmian per Lautaro e Dumfries.

63′ Occasione Vlahovic – Rabiot va in verticale da Vlahovic che si gira e calcia giro di destro in area. Palla fuori di pochissimo.

66′ Tiro Morata – Cuadrado la tiene in campo miracolosamente e la mette al centro per Morata. Arriva in corsa, ma dal dischetto non trova il bersaglio.

69′ Morata giù in area – Cuadrado al centro per Morata spinto giù in area da Darmian. Per Irrati non c’è nulla.

71′ Occasione Juve – Ancora Cuadrado a scodellarla in mezzo, ma la difesa allontana.

72′ Cambi Juve – Kean prende il posto di Morata e De Sciglio di Alex Sandro.

74′ Palo Zakaria – Ne salta un paio in dribbling lo svizzero poi calcia dal limite cogliendo il palo. Pallone che arriva a De Sciglio che la crossa per Vlahovic, ma l’incornata termina alta.

75′ Ammonito Perisic – Strattonata su Dybala, giallo.

76′ Ammonito Calhanoglu – Intervento in ritardo su Dybala, ammonito anche il turco.

77′ Cambi Inter – Dentro Vidal e Gagliardini per Calhanoglu e Brozovic.

80′ Occasione Vidal – Contropiede dell’Inter. Scivola De Ligt, Correa per Barella che la mette per Vidal. Si inciampa il cileno e cestina tutto.

82′ Tiro Correa – Troppo alto il tiro dell’argentino.

83′ Tiro Dybala – Centrale la conclusione del numero 10, facile preda di Handanovic.

84′ Cambi Juve – Bernardeschi e Arthur prendono il posto di Cuadrado e Rabiot.

87′ Occasione Juve – Calcio d’angolo di Bernardeschi a cercare De Ligt sul secondo palo, allontana di testa la difesa.

89′ Punizione Dybala – Cestina una buona chance Dybala mandando alto.

90′ Cambio Inter – Dentro Gosens per Dzeko.

95′ Vlahovic giù in area – Niente rigore per l’arbitro nel contatto Vlahovic D’Ambrosio.


Migliore in campo Juve: Rabiot PAGELLE


Juve Inter 0-1: risultato e tabellino

Rete: 45’+4′ Calhanoglu rig.

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro (72′ De Sciglio); Locatelli (34′ Zakaria), Rabiot (84′ Arthur); Cuadrado (84′ Bernardeschi), Dybala, Morata (72′ Kean); Vlahovic. All. Allegri. A disp. Perin, Pinsoglio, Bonucci, Rugani

Inter (3-5-2): Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni; Dumfries (58′ Darmian), Barella, Brozovic (77′ Gagliardini), Calhanoglu (77′ Vidal), Perisic; Dzeko (90′ Gosens), Lautaro Martinez (58′ Correa). All. Inzaghi. A disp. Radu, De Vrij, Sanchez, Vecino, Ranocchia, Dimarco, Caicedo.

Arbitro: Irrati di Pistoia

Ammoniti: 2′ Lautaro Martinez, 15′ Rabiot, 27′ Locatelli, 45’+1′ Morata, 45’+1′ Skriniar, 45’+1′ Cuadrado, 75′ Perisic, 76′ Calhanoglu


Juve Inter: il pre partita

Ore 20.34 – All’Allianz Stadium è presente anche Federica Pellegrini.

Ore 20.08 – Le squadre sono in campo per il riscaldamento. Ovazione all’ingresso in campo della Juventus.

Ore 20.00 – Sul prato dello Stadium è iniziato il riscaldamento dei portieri.

Ore 19.55 – L’arrivo dei bianconeri nel tunnel che dal pullman conduce agli spogliatoi dello Stadium.

Ore 19.45 – Le squadre sono all’interno dell’Allianz Stadium: a breve al via il riscaldamento. Nel frattempo lo Stadium continua a gremirsi di tifosi.

Ore 19.25 – Anche il pullman della Juventus è arrivato all’Allianz Stadium: tanto entusiasmo per i bianconeri.

Ore 19.15 – Il pullman dell’Inter è arrivato all’Allianz Stadium: pioggia di cori per i nerazzurri.

Ore 19.00 – Allianz Stadium vestito a festa per questo derby d’Italia: coreografia in tribuna est “FINO ALLA FINE”, negli altri settori sono state distribuite bandierine da sventolare al momento dell’inno.

Ore 18.30 – L’Allianz Stadium si appresta a riaprire le proprie porte al 100%. Stasera si chiuderà un cerchio aperto con quel Juve-Inter dell’8 marzo 2020, ultima gara di fatto prima del lockdown dovuto all’incombere della pandemia.

Ore 18.00 – Morata “alla Mandzukic”. Lo spagnolo è pronto a scendere in campo come esterno d’attacco nel tridente che Massimiliano Allegri disegnerà alle spalle di Dusan Vlahovic.

Ore 17.30 – L’Inter è la formazione che ha recuperato più punti da situazione di svantaggio in questo campionato (ben 19), anche perchè è una delle quattro formazioni che vanta il maggior numero di gol segnati nell’ultima mezz’ora di gioco (22 reti, come Atalanta, Lazio e Verona).

Ore 17.00 – Nessuna squadra ha collezionato più clean sheet della Juventus in questo campionato (13 come il Napoli), mentre solo il Torino (3 esatti di media) subisce meno tiri nello specchio in media a partita rispetto ai bianconeri (3.1) – l’Inter è sesta in questa classifica con 3.6 tiri in porta concessi a match.

Ore 16.30 – Inter (15) e Juventus (10) sono due delle tre squadre che hanno segnato più reti di testa nella Serie A in corso, in mezzo tra loro troviamo la Lazio (11).

Ore 16.00 – Nelle ultime nove gare di campionato l’Inter ha raccolto appena 11 punti (2V, 5N, 2P), ben 10 in meno dei bianconeri, che in questo parziale sono primi come punti conquistati in Serie A (21) – l’Inter sarebbe nona in questa parziale graduatoria.

Ore 15.30 – Subito titolari Alex Sandro e Zakaria, entrambi al rientro dall’infortunio.

Ore 15.00 – Grande importanza l’avrà questa sera Alvaro Morata. Lo spagnolo potrebbe essere impiegato ‘alla Mandzukic’, dunque largo a sinistra nel trittico alle spalle dell’unica punta.

Ore 14.30 – Partita speciale per Paulo Dybala, la prima dopo il mancato rinnovo con la Juve. Il 10 giocherà titolare al fianco di Vlahovic.

Ore 14.00 – Possibile cambio modulo per Allegri questa sera, con il tecnico che potrebbe pensare ad un 4-2-3-1.

Ore 13.30 – Ufficiali i convocati della Juventus: tornano Alex Sandro, Zakaria e Bonucci. Assenti in quattro: lo squalificato Pellegrini e i tre lungodegenti McKennie, Chiesa e Kaio Jorge.

Ore 13.00 – Morata e Vlahovic nell’elenco dei diffidati: in caso di ammonizione, salterebbero il prossimo match contro il Cagliari.

Ore 12.30 – Due novità anche per Simone Inzaghi, che a Torino ha portato anche De Vrij e Brozovic. I due giocatori, per i rispettivi infortuni, erano in forte dubbio.

Ore 12.00 – Allegri recupera due pedine importanti per l’Inter: Alex Sandro e Zakaria.

News

VIDEO

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.