Connettiti con noi

News

Juve Sassuolo tra passato e futuro: da Locatelli ad Allegri, tutti gli ex della partita

Pubblicato

su

Juve Sassuolo è da sempre una gara particolare per i giocatori, tanti gli incroci di mercato dei due club, ultimo Manuel Locatelli arrivato quest’estate. Ecco tutti gli ex della partita di mercoledì sera

Da sempre asse infuocato di mercato, Juve Sassuolo non è mai una partita banale, soprattutto chi scende in campo. Diversi gli incroci di un match in cui gli ex scatenano sentimenti contrastanti tra tifosi e nono solo. Ultimo quello di Manuel Locatelli, che in estate è arrivato in bianconero proprio da Reggio Emilia, diventando uno dei colpi più importanti della finestra di mercato della Juventus.

Innumerevoli i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie nelle ultime stagioni, chi arrivando solo in prestito e chi a titolo definitivo. Quando i neroverdi erano ancora una società di Serie B e negli anni della promozione, sono stati tanti i talenti bianconeri passati dalla società di Reggio Emilia. In molti sono diventati nomi importanti per il percorso di crescita del Sassuolo, ormai habitué della Serie A, come Luca Marrone e Pol Lirola, entrambi cresciuti nel settore giovanile bianconero.

Tra i nomi che da Torino si son trasferito a Sassuolo c’è anche chi in bianconero ha vinto titoli importanti, come Alessandro Matri, che con la Juve ha giocato dal 2011 al 2013 vincendo tre Scudetti, due Supercoppe Italiane e due Coppe Italia; Federico Peluso, bianconero tra il 2013 e il 2014, in cui ha vinto due Scudetti e una Supercoppa Italiana. Anche Alberto Aquilani ha vestito entrambe le maglie, trasferitosi alla Juve dal Liverpool nel 2010/11 e approdato a Reggio Emilia del 2017.

Altri giocatori hanno, invece, fatto il percorso inverso: da Sassuolo a Torino, ultimo di questi, come anticipato, Manuel Locatelli. Prima del centrocampista italiano, però, ci sono stati anche Merih Demiral, portato in Italia dalla dirigenza neroverde e acquistato dalla Juventus nell’estate del 2019, ma anche Simone Zaza. L’attaccante, ora al Torino, ha vestito la maglia bianconera per due stagioni, vincendo uno Scudetto, una Supercoppa e una Coppa Italia.

Tra gli ex illustri della partita ce n’è uno che non tutti ricordano: si tratta di Massimiliano Allegri, che ha allenato gli emiliano nella stagione 2007-2008. Il tecnico livornese, aveva guidato il Sassuolo verso la prima, storica promozione in Serie B, dando inizio ad una realtà ormai consolidata. Dopo quella stagione, Allegri andò sulla panchina del Cagliari, del Milan, per arrivare in fine ad allenare la Juventus.

Attenzione, però, anche ai colpi per il futuro: continuano a rincorrersi le voci di mercato sulle prossime trattative tra Sassuolo e Juventus. Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca sono stati più volte accostati ai bianconeri e potrebbero essere loro a continuare la tradizione di questo asse di mercato così ben rodato.